counter

Civitanova: Vanno in banca ed esibiscono documenti falsi per convincere il funzionario a farsi dare dei soldi, arrestati due uomini

carabinieri 2' di lettura 16/06/2022 - Si terrà nel primo pomeriggio di oggi 16 giugno presso il Tribunale di Macerata l’udienza di convalida dei due uomini tratti in arresto in flagranza di reato nella tarda mattinata di ieri a cura di personale dell’Aliquota Radiomobile di Civitanova Marche presso la filiale Unicredit di questa via Carducci.

I militari erano stati attivati dal direttore dell’istituto che, insospettito dal modo di fare, aveva chiamato il numero di emergenza 112 e richiesto l’intervento dei carabinieri per due soggetti che stavano tentando di convincere il funzionario alle casse di avere urgente necessità di prelevare la somma contanti di 1.000 euro da un conto corrente dichiaratamente intestato ad uno di loro presso altra filiale campana, esibendo in tal senso anche il documento di identità, poi risultato falso.

Sul posto i militari hanno effettivamente riscontrato che i due 40enni di origine campana, oltre ad annoverare diversi precedenti, possedevano ed avevano esibito per l’identificazione due carte di identità in formato elettronico recante la loro effige e le generalità di altre persone, parimenti per le tessere sanitarie e di codice fiscale.

Quindi stante la fragranza di reato, sono stati tratti in arresto per le ipotesi di reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi in concorso (artt. 497 bis e 110 c.p.), oltre ad essere stati deferiti per la tentata truffa in danno dell’istituto bancario e la sostituzione di persona in concorso (art. 56, 494 e 640 c.p.). In seguito a perquisizione è emerso che avevano la disponibilità di ulteriori documenti falsi, ovviamente sottoposti a sequestro per il successivo deposito presso l’ufficio corpi di reato presso il Tribunale di Macerata.

Gli arrestati non hanno inteso nominare propri difensori di fiducia,pertanto sono stati attribuiti d’ufficio gli avvocati Mariangela Ascenzi e Barbara Asuni del Foro di Macerata.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2022 alle 15:35 sul giornale del 17 giugno 2022 - 291 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dbwA





logoEV
logoEV
qrcode