Pesaro: Pesaro pronta all'estate, grandi eventi per la stagione alle porte

candele sotto le stelle 8' di lettura 26/05/2022 - «Sarà un’estate entusiasmante, fantastica, emozionante» così il sindaco Matteo Ricci e il vicesindaco e assessore alla Bellezza Daniele Vimini nel presentare il cartellone dei grandi eventi e dei festival programmato per la stagione alle porte.

«Un’anteprima della Capitale Italiana della Cultura 2024, con tanti eventi di qualità che vi faranno ridere, divertire, riflettere e piangere. Un programma ricco di iniziative per tutte le età e tutti i gusti, e che consentirà agli operatori del turismo di promuovere il nostro splendido territorio» sottolinea Ricci.

«Quella 2022 sarà un’estate in cui non ci si annoierà – garantisce Vimini - e che darà tanti spunti per divertirsi, riflettere, innamorarsi e coinvolgere i bambini. L’abbiamo elaborata pensando a un’offerta che prevedesse, per ogni settimana, un evento di rilevanza nazionale».

A partire da “IO, PIER PAOLO PASOLINI”: promossa in occasione dei 100 anni dalla nascita di del poeta, scrittore, sceneggiatore, regista, drammaturgo, giornalista e autore di canzoni, la rassegna (in corso, in programma fino al 5 giugno) fa dialogare le arti con la società e la politica del tempo di Pasolini e del nostro. «Un progetto ampio e ricco di prospettive come ampia era la visione di Pasolini e come ampia e corale è la prospettiva lanciata con Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024» spiega il vicesindaco.

Tre, le novità assolute che Pesaro accoglie. La prima si svolgerà dal 30 giugno al 3 luglio quando piazza del Popolo e Baia Flaminia si riempiranno di incontri, musica e divertimento, per il CaterRaduno. La festa annuale che chiude la stagione della trasmissione culto di Rai Radio2, «sarà una quattro giorni che ci permetterà di parlare di musica e sostenibilità. Per rimarcare in maniera partecipata e divertita, e con grandi ospiti, i temi più cari alla città».

Poco meno di due settimane e Pesaro sarà pronta ad accogliere un altro grande appuntamento, attesissimo come dimostra il tam tam che si è scatenato in rete e fra i cultori della guida di viaggio più famosa del mondo per parlare dei contenuti e dei grandi nomi in arrivo per l’UlisseFest, il primo festival al mondo dedicato al viaggio firmato da Lonely Planet (15-17 luglio). «Siamo onorati e felici di portare il nostro entusiasmo – dice Angelo Pittro, direttore Lonely Planet Italia –. Iniziamo con Pesaro un percorso che proseguirà, ci auguriamo, fino al 2024, una data di importanza enorme per la città che cercheremo di onorare il più possibile. Il 15 giugno presenteremo il programma a Roma, ma possiamo anticipare che UlisseFest si aprirà con la tappa gratuita del concerto del musicista e compositore bosniaco Goran Bregović con la sua The Wedding and Funeral band». Di queste ore anche l’annuncio della presenza di Tony e Maureen Wheeler: i fondatori di Lonely Planet, saranno in città il 14 luglio; sabato 16, ore 22:30, gli Africa Unite festeggeranno il quarantesimo anniversario a Pesaro con il concerto gratuito tra reggae, dub ed elettronica.

Sarà l’ultima new entry a chiudere il cartellone dei grandi appuntamenti: il 26^ International Police Award Arts Festival 2022 è infatti in programma dal 9 al 18 settembre. La manifestazione dedicata ai gialli e polizieschi, che annovera nel suo palmares anche premi Oscar e Nobel, sottolineerà l’importante storia delle forze dell’ordine – presenti in città e che arriveranno da 10 nazioni - attraverso cinema, televisione, teatro, musica, arte e sport. «Cercheremo di far raccontare il nostro lavoro da grandi artisti con questo festival complesso che condurrà a Pesaro grandi ospiti e, tra gli altri, i familiari di Alberto Sordi, legato alla città da una storia di famiglia tutta da scoprire» spiega Orazio Anania.

Tante, e attesissime, anche le conferme. Tra queste “Calicity – L’estate in un sorso”, evento ideato dal Comune di Pesaro e Riviera Banca con la collaborazione di ApaHotels, Confcommercio e Siprem, che si svolgerà in una data secca l’11 giugno, in via Passeri, «e che già nel 2021 aveva smosso tanta curiosità. Quest’anno saranno presenti praticamente tutti i produttori di vino della provincia». Il festival enogastronomico «porterà in centro storico, 21 cantine di Pesaro Urbino - aggiunge Paolo Costantini, presidente ApaHotels -. Si aprirà alle 18:30 con un convegno sul turismo enogastronomico per proseguire la sera in via Passeri». Già disponibili i biglietti in prevendita a 12 euro nella filiale Rivierabanca di via San Francesco e presso ApaHotels per l’evento che animerà la zona anticipando il “Picnic rossiniano. Un viaggio nel tempo alla riconquista degli spazi” con cui la città celebrerà, il 12 giugno, il compleanno del Museo Nazionale Rossini per «due giorni di festa che avrà con epicentro il Museo, sede anche di un appuntamento organizzato per il bicentenario di Perticari».

La settimana successiva sarà poi il momento del ritorno de “Talk, il festival de Il Post”, che riempirà il centro, venerdì 17 e sabato 18 giugno, con due giornate di incontri pubblici e riflessioni su temi d’attualità e geopolitica, «che ben collimano con una città che vuol essere al centro di dibattiti importanti» e che «si legano in un felice abbraccio logistico e di spunti intellettuali alla Mostra Internazionale del Nuovo Cinema (dal 18 al 25 giugno, ndr), festival che propone la ricerca sulle forme più innovative del linguaggio cinematografico contemporaneo».

Spostato di una settimana rispetto al consueto, Popsophia. In programma dall’8 al 10 luglio il festival del contemporaneo “dove la riflessione filosofica incontra i fenomeni pop della cultura di massa” sarà dedicato a “Il tempo ritrovato” e, «siamo certi riuscirà e generale il consueto entusiasmo anche tramite le nuove produzioni» dice Vimini. Tre quelle originali che saliranno sul palco di piazza del Popolo, «per restituire quell’entusiasmo che stiamo vivendo nel poter tornare a un’edizione senza limitazioni - aggiunge Lucrezia Ercoli, direttrice artistica –. Edizione che sarà strettamente legata all’attualità, come annunciato dal tema 2022».

Confermata anche “Candele sotto le stelle” che il 10 agosto regalerà la “Serata più suggestiva dell'estate per la Notte di San Lorenzo”, «tenendo un occhio al meteo e l’altro all’increspatura del mare. Come già per il 2021, coinvolgerà l’intera Riviera del San Bartolo con candele e appuntamenti da Pesaro a Gabicce passando per Gradara» per unire un territorio «che sarà raccontato nel dettaglio dall’edizione formato pocket di una Lonely Planet tutta dedicata alla provincia di Pesaro e Urbino, con un focus sulla Riviera del San Bartolo, e che accompagnerà l’edizione dedicata alle Marche».

Sarà anche l’estate del ballo, Ricci e Vimini lo hanno garantito, soprattutto in piazzale della Libertà: «Il lunedì, sarà dedicato alla musica delle orchestre, il giovedì agli artisti musicali e teatrali della provincia. L’area sarà sempre più luogo di riferimento per avere informazioni sulle opportunità turistiche, grazie ad ApaHotels con cui siamo al lavoro per una programmazione che farà di piazzale D’Annunzio, lo spazio dedicato alle proposte di qualità per le famiglie e per i bambini». Sinergia che permetterà il “ritorno in patria” di un pesarese cresciuto nel Conservatorio Rossini, pronto a far festa insieme a turisti e pesaresi, con il “Concerto di Ferragosto” quando Matthew Lee, carismatico performer e compositore si esibirà per la data del suo “Back to Rock & Love Tour” alla Palla.

Non ha bisogno di presentazioni il Rossini Opera Festival che tornerà a far parlare di Pesaro in tutto il mondo con gli appuntamenti che si susseguiranno dal 9 al 21 agosto per “l’unico festival interamente dedicato a Gioachino Rossini”. Confermato l’assetto delle location già anticipato: «Il “piano A” rimane il Teatro Rossini –dice Vimini -; allo stesso tempo lavoriamo per poterci affacciare ai Cantieri Rossini per qualche momento musicale. È uno spazio che vorremmo promuovere come cartolina e ulteriore luogo di spettacoli, in vista del 2024. Sarebbe un bel risultato per tutta la città». «Siamo felicissimi di questa vivacità ritrovata - sottolinea il direttore Cristian Della Chiara -. Abbiamo già ottimi segnali dal botteghino per questo primo festival pronto a recuperare i numeri pre-covid».

Il mese seguente si aprirà con un ritorno in grande stile de “La 1/2 Notte Bianca dei Bambini”, in programma dal 2 al 4 settembre con la “magica festa a cielo aperto dedicata ai più piccoli”: «Un evento molto amato che torna, dopo la formula ridotta dello scorso anno, nella sua modalità diffusa e partecipata. L’edizione 2022 sarà particolarmente proiettata verso Pesaro2024, per renderla Capitale italiana dei bambini, del gioco e della cultura».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2022 alle 18:11 sul giornale del 27 maggio 2022 - 242 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9ki





logoEV
logoEV