Consiglio direttivo dei Parchi, aumentano i rappresentanti della Regione

alberi chiome 1' di lettura 26/05/2022 - Via libera dalla Commissione Governo del Territorio, presieduta da Andrea Maria Antonini (Lega), per la proposta di legge che va a modificare le disposizioni vigenti riguardanti gli enti di gestione dei Parchi naturali regionali.

“Attraverso questa pdl – spiega il Presidente Antonini - andiamo ad aumentare i rappresentanti della Regione negli Consigli direttivi, rafforzando così la sua funzione di indirizzo e consentendo allo stesso tempo una governance più efficace dei Parchi, fondamentali dal punto di vista della tutela naturalistica ma anche per lo sviluppo economico dei territori. Modifiche, quelle apportate, che si rendevano necessarie per attribuire alla Regione, che sostiene quasi integralmente i costi di gestione delle aree protette, un ruolo giustamente più rilevante”.

La proposta di legge approvata - relatori Nicola Baiocchi, Fdi, e il vicepresidente della stessa Commissione Luca Santarelli, Rinasci Marche - è sintesi di due pdl, una sottoscritta da Jessica Marcozzi, Gianluca Pasqui (FI) e Mirko Bilò (Lega) e l’altra a iniziativa dei gruppi di Fratelli d’Italia, Lega e Civici Marche.

Si prevede che il numero dei rappresentanti scelti dalla Regione nel Consiglio direttivo dei Parchi naturali regionali salgano da 1 a 5, per quello del Conero passino da uno a 2. Novità anche per la durata dei Consigli direttivi che resteranno in carica per 5 anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2022 alle 15:37 sul giornale del 27 maggio 2022 - 152 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c9jt





logoEV
logoEV