Salone del Libro, gli appuntamenti allo stand Marche

2' di lettura 20/05/2022 - Proseguono gli appuntamenti allo stand di Giunta e Consiglio regionale, in collaborazione con Fondazione Marche Cultura, al Salone del Libro di Torino. Momento clou della prima giornata l’intervento del filosofo Massimo Cacciari che ha fatto affluire sullo stand l’interesse e la curiosità del pubblico con un’analisi approfondita della crisi che attraversa l’Europa.

Ad aprire la seconda giornata è stata la consigliera regionale Elena Leonardi che ha fatto da madrina alla presentazione del libro scritto dal giornalista Vincenzo Varagona, dal titolo “Nulla dies sine linea” (Ed. Pigini Group) storia del sacerdote imprenditore don Lamberto Pigini. La consigliera Micaela Vitri ha successivamente fatto da moderatrice al dibattito sul “cuore” della Biblioteca Oliveriana di Pesaro al quale ha partecipato Brunella Paolini, direttrice dell’Ente Olivieri. Il “cuore” è quello rappresentato dal codice cordiforme Ms.1144 del XV secolo, manoscritto di poesia e musica, che non ha ancora trovato completa traduzione e interpretazione.

Tra gli appuntamenti del pomeriggio, quello con Giorgio Zanchini e Lella Mazzoli dal titolo “Dal web alla terza. La vita della cultura nel mare della rete”, a cura dell’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino; la presentazione di “Potere assoluto. I cento magistrati che comandano l’Italia” (Edizioni Solferino) di Sergio Rizzo; il libro “Lettere dall’inferno” (Ed.ETS) scritto dal giornalista ed ex Garante dei Diritti delle Marche, Italo Tanoni, un’opera pedagogica sulla detenzione, frutto di un lavoro di ricerca e di analisi effettuato nelle carceri. Da segnalare il riconoscimento alla casa editrice “Nord edizioni” per essersi contraddistinta nel panorama dell’editoria nazionale e il conferimento di un premio speciale all’attrice Alice Pagani, alla prima esperienza da scrittrice con il romanzo “Ophelia” (edizioni Mondadori) come giovane promessa della letteratura nazionale. Sabato, per una giornata quasi interamente dedicata alla presentazione dei tanti Festival marchigiani, al programma di valorizzazione dei borghi storici e alla promozione dei teatri, sarà presente al Salone l’assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini.

Sempre nella giornata di sabato è prevista la presentazione delle mostre celebrative dedicate ai 600 anni dalla nascita di Federico da Montefeltro. Domenica giornata conclusiva con la presentazione del Festival “Le parole della montagna”, occasione di ripartenza per i piccoli borghi marchigiani, e una conversazione con il cardinale Edoardo Menichelli su “Il pianeta che speriamo. Ambiente, lavoro, futuro. #tuttoèconnesso” volume edito nella collana dei “Quaderni del Consiglio regionale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2022 alle 16:00 sul giornale del 21 maggio 2022 - 183 letture

In questo articolo si parla di cultura, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8n6





logoEV