Pesaro: Rimozione barra di foce del Foglia. Biancani: “Sottoscritto anche dalla Regione il protocollo, già firmato dal Comune di Pesaro"

Rimozione barra di foce del Foglia 3' di lettura 17/05/2022 - Anche la Regione ha firmato l’accordo con il Comune, che aveva firmato qualche mese fa, per poter procedere con la rimozione dei sedimenti nella barra di foce del fiume Foglia, una pulizia che mi auguro possa essere fatta periodicamente negli anni, grazie all’accordo frutto delle nuove norme.

Negli anni ho proposto in Regione tre modifiche normative al fine di permettere al Comune e alle associazioni di poter intervenire direttamente nella pulizia della barra di foce, garantendo così la sicurezza dell’uscita in mare per le tante barche ormeggiate nell’ultimo tratto del fiume.

Il tratto finale del Foglia è infatti a tutti gli effetti un piccolo porto naturale, utilizzato da centinaia di persone per l’ormeggio della propria imbarcazione. Come tutte le foci dei fiumi anche il Foglia è periodicamente interessato dalla formazione della barra di foce: un isolotto di ghiaia e altri detriti che il fiume porta naturalmente verso il mare e che tendono ad accumularsi proprio nel punto di contatto tra le acque fluviali e quelle marine. Questa barra naturale spesso compromette la sicurezza dalla navigazione in uscita e in ingresso del fiume, e in particolari condizioni può anche impedire del tutto l’uscita delle barche.

Attraverso tre proposte di legge regionali, la prima delle quali risale al 2015, è stato reso possibile, prima di tutto, l’intervento di movimentazione e rimozione della ghiaia della barra di foce e, successivamente, il fatto che questi interventi possano essere eseguiti anche direttamente dai Comuni o dalle Associazioni, in accordo con la Regione. Infine, visto che per ormeggiare un’imbarcazione lungo il fiume i cittadini pagano un canone alla Regione, è stato stabilito che l’80% di queste risorse possa essere destinato direttamente all’ente incaricato degli interventi.

Grazie a queste modifiche legislative regionali, il Comune di Pesaro e la Regione hanno firmato un protocollo che garantirà al Comune di incamerare l’80% dei canoni, per eseguire i lavori di pulizia della barra di foce all’interno degli interventi di ordinaria manutenzione. Questo permetterà all’Ente di poter intervenire, ovviamente sempre richiedendo le dovute autorizzazioni tecniche, utilizzando le risorse che derivano dai vari concessionari, senza dover ricorrere, come accaduto negli ultimi anni, a fondi propri.

Ringrazio l’Assessore regionale Aguzzi per aver sottoscritto il protocollo e ho già sentito l’Assessore comunale Pozzi per sollecitare da subito una prima pulizia. Con l’inizio della stagione estiva, infatti, molti cittadini stanno rimettendo le barche in acqua e il tema della sicurezza dell’uscita dal fiume diventa urgente.

Mi auguro che i tempi amministrativi per rendere operativo il protocollo non siano troppo lunghi e che il Comune parta con i primi interventi già tra qualche settimana, anche se le risorse regionali dovessero tardare, visto che ora sono garantite grazie all’accordo. Riuscire a effettuare una pulizia costante della barra di foce sarà un grande segno di attenzione verso i tantissimi pesaresi che ormeggiano nel Foglia la loro imbarcazione aiutando a tenere puliti gli argini e viva la tradizione marinara della città.

Il percorso legislativo per ottenere questi risultati può sembrare semplice ma quando si parla di fiume e ambiente le cose sono sempre complesse, perchè si intrecciano diverse normative. Per questo ho dovuto presentare 3 proposte di legge specifiche, di cui 2 nella precedente legislatura e l’ultima più di recente, condivisa e sottoscritta anche dai Consiglieri regionali Vitri e Baiocchi.


da Andrea Biancani
Consigliere Regionale 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2022 alle 14:33 sul giornale del 18 maggio 2022 - 154 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, andrea biancani, consigliere regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7NX