Zone boschive patrimonio da tutelare, il Vicepresidente Pasqui incontra rappresentanti Saf

1' di lettura 12/05/2022 - “La gestione delle zone boschive è lavoro impegnativo e di grande valore che gli operatori delle Società agricole forestali svolgono con grande serietà e sacrificio con il risultato di offrire a tutti noi luoghi incontaminati e paesaggi fantastici”

Con queste parole il Vicepresidente del Consiglio regionale Gianluca Pasqui ha accolto i rappresentanti delle Saf (le Società agricole forestali) in visita a Palazzo delle Marche.

“Veri e propri protettori dell’ambiente – ha affermato Pasqui nel corso dell’incontro - che operano, grazie alla professionalità di oltre 400 collaboratori, per la gestione di più di 10mila ettari di bosco, cosa che comporta anche un costante monitoraggio del patrimonio boschivo, la manutenzione del verde, la salvaguardia di prati e pascoli”.

Nel ringraziarli per l’attività svolta, Pasqui ha assicurato la massima disponibilità a sostenere la continua crescita delle buone pratiche che già da anni mettono in campo per la tutela e la conseguente valorizzazione delle zone boschive regionali.

All’incontro, oltre al Vicepresidente Pasqui, erano presenti Fabrizio Giuliani (Presidente Saf Marche), Giampiero Feliciotti (Presidente UM Monti Azzurri), Piero Marini (Presidente Sal Tronto), Francesco Leporoni (Direttore tecnico Saf Marche), Emiliano Pompei (Direttore tecnico Saf Tronto), Sebastiano Grandoni (Consigliere Saf Marche) e Luca Possanzini (Presidente del Consorzio Marche Verdi).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2022 alle 12:03 sul giornale del 13 maggio 2022 - 144 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, consiglio regionale delle marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c67o





logoEV
logoEV