counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: Smantellata rete piramidale di vendita, sequestri per 7,3 milioni di euro: indagati anche a Pesaro

1' di lettura
611

guardia di finanza

La Guardia di Finanza di Rimini che ha smantellato un sistema di vendita piramidale di integratori alimentari. Tredici indagati, tra cui almeno un pesarese, e oltre 7 milioni di euro sequestrati.

Sono 13 le persone appartenenti al gruppo, tutte indagate per lo stesso reato, composto da due cittadini sammarinesi, un romano, un foggiano e nove residenti tra Rimini, Pesaro e Cesena.

L'operazione “Cheope” ha permesso di individuare in provincia di Rimini i vertici della rete di vendita della società riminese specializzata in integratori alimentari prodotti da una multinazionale statunitense, la cui vendita avveniva con il sistema del 'porta a porta', mentre il reclutamento dei venditori avveniva sui social network.

La società, con sede a Milano, acquistava i prodotti negli Stati Uniti tramite la sua diretta controllante olandese, generando un ingente debito Iva, mai versato nelle casse dell'erario italiano.

Nella rete della società sarebbero finite almeno 10mila persone, che hanno investito i propri risparmi (da 500 a mille euro la quota di adesione) per inseguire il sogno di scalare la gerarchia della struttura di vendite.

Il gip riminese ha disposto il sequestro di immobili e di disponibilità finanziarie per 7 milioni e 300 mila euro. Il rappresentante legale della società è indagato anche per omesso versamento di Iva.



guardia di finanza

Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2022 alle 15:32 sul giornale del 11 maggio 2022 - 611 letture