counter

Assam, Biancani: "Riforma che aumenta solo le poltrone. Vogliono ampliare i servizi, ma senza aggiungere risorse"

andrea biancani 2' di lettura 10/05/2022 - "La riforma dell'Agenzia per il settore agroalimentare e la pesca aumenta solo le poltrone. Vogliono ampliare i servizi, ma senza aggiungere risorse, creando un ente rigido e con meno autonomia".

E' negativo il giudizio del consigliere regionale Andrea Biancani (Pd), relatore di opposizione, sulla riforma dell'Assam, approvata dal Consiglio regionale a maggioranza, con il voto contrario del Partito democratico.

"Si trasforma in un ente non economico e la motivazione è quella di un maggiore collegamento con la programmazione regionale, ma in realtà creare un Consiglio di amministrazione, con il conseguente aumento dei costi, rende la nuova Agenzia più cara, meno flessibile e con il rischio di sovrapposizioni con altri servizi. Da quando questa Giunta si è insediata si sono susseguite riforme delle strutture e degli enti regionali, quasi in preda ad un'ossessione di fare piazza pulita del passato. Ma tutti questi cambiamenti sono davvero necessari? Cambiare tutto per non cambiare nulla, verrebbe da dire, peccato che la realtà peggiori, aggiungendo un organismo apicale, come già successo per l'ex Svim, e senza rispetto per le minoranze, perché la nomina dei componenti del Cda sarà anche in questo caso prerogativa della Giunta regionale, praticamente un organo blindato, con tutti i componenti scelti dall'esecutivo.

Altra criticità, come ci era stato segnalato anche dalle organizzazioni di categoria ascoltate in Commissione, riguarda il personale. Non c'è alcuna garanzia per gli operai agricoli stagionali che hanno già maturato esperienza e soprattutto mancano certezze sul personale tecnico specializzato sia per il servizio fitosanitario, sia per la nuova area dedicata alla pesca. Per l'ampliamento al settore ittico, con innovazioni di processo e di prodotto, studio e sperimentazione di nuove tecniche sostenibili e altri servizi, serve personale specializzato. Inoltre tutta l'attività di controllo non dovrà sovrapporsi alle funzioni ispettive già svolte dalla Regione, per questo mi auguro sia già stato definito un coordinamento, altrimenti ci sarà la duplicazione dei controlli, con un ulteriore appesantimento delle procedure, rischiando di penalizzare le imprese con maggiore burocrazia, piuttosto che aiutarle.

Ultimo aspetto negativo, ma sostanziale, riguarda i finanziamenti. Pretendono di far funzionare un'Agenzia caricata di ulteriori competenze e con la costituzione di un Consiglio di amministrazione, oltretutto cresciuto con un emendamento della maggioranza da 3 a 5 componenti, senza nessun aumento significativo di risorse rispetto a quelle stanziate in passato per Assam!

A fronte di tutte queste contraddizioni e forzature, il nostro voto non poteva che essere contrario".


   

da Andrea Biancani
Vicepresidente Consiglio Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2022 alle 16:29 sul giornale del 11 maggio 2022 - 184 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, pesaro, andrea biancani, consiglio regionale, vice presidente, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c6J1





logoEV
logoEV
qrcode