counter

Pesaro: Pesaro protagonista a Mannheim sotto il segno del jazz

2' di lettura 06/05/2022 - Sabato 7 maggio Pesaro Città Creativa Unesco della Musica protagonista a Mannheim, per partecipare a ‘Reconnecting Europe’, una duegiorni (6-7 maggio) di eventi, lezioni e conferenze pubbliche, promossa dalla città tedesca anche lei nel cluster Unesco della musica. Sarà presente Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza del Comune.

Nel programma di Reconnecting Europe anche l’’Enjoy Jazz. Festival for Jazz and More’, la manifestazione che riunisce le band della rete europea delle città creative UNESCO nella regione metropolitana del Reno-Neckar. L’apertura della serata di concerti di sabato 7 maggio (ore 19), è affidata al Pesaro Jazz Club con il PJC Quintet, formazione composta da Jean Gambini, Maya Ivanova, Giacomo Dominici, Ivan Gambini, Matteo Salvatori che si esibirà all’"Ella & Louis Jazz Club di Mannheim.

Per Pesaro, l’appuntamento in Germania sarà anche l’occasione per incontrare nuovamente Kharkiv, a rinsaldare un legame già forte suggellato con la dedica della vittoria a Capitale Italiana della Cultura 2024 proprio alla città ucraina e ancora più di recente con il Concerto per la Pace dello scorso 27 aprile servito a raccogliere fondi da destinare a borse di studio musicali per giovani.

"Reconnecting Europe" è un progetto finanziato nell'ambito del programma "Arte nonostante la distanza" del Ministero della Scienza, della Ricerca e dell'Arte del Baden-Württemberg.

PJC Quintet

Jean Gambini, sax tenore – soprano

Maya Ivanova, pianoforte

Giacomo Dominici, contrabbasso - basso elettrico

Ivan Gambini batteria

Matteo Salvatori, percussioni


Il quintetto è formato da eclettici musicisti con alle spalle collaborazioni ed esperienze artistiche di rilievo nell’ambito della musica jazz, latin jazz, classica e contemporanea. Nata all’interno dell’Associazione Culturale Pesaro Jazz Club, la formazione propone rivisitazioni di brani di artisti di riferimento del panorama jazzistico, spaziando da rivisitazioni da Tadd Dameron, Cedar Walton, Bud Powell, Thelonious Monk, Dexter Gordon, alle sonorità moderne latin-jazz e fusion di Joe Zawinul, Dave Samuels, Michel Camilo. Nel repertorio sono presenti anche composizioni originali di Jean Gambini e Giacomo Dominici. Il quintetto pone attenzione agli arrangiamenti, che grazie alla presenza delle percussioni evidenziano l’aspetto ritmico della band, ma senza trascurare il lato solistico, concedendo spazio all' improvvisazione, processo creativo peculiare del linguaggio musicale jazzistico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2022 alle 14:09 sul giornale del 07 maggio 2022 - 185 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c56V





qrcode