counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fabriano: Due anni di Daspo per il trentenne, che ha aggredito, l'amico che non voleva accompagnarlo a comprare “il fumo”

1' di lettura
225

carabinieri
Dopo la denuncia all’Autorità giudiziaria del cittadino trentenne, di nazionalità tunisina, che il giorno 2 maggio ha aggredito, in pieno centro il connazionale che non voleva accompagnarlo a comprare “il fumo”, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Fabriano hanno subito segnalato l’episodio al Questore di Ancona per l’adozione di provvedimenti a tutela dell’Ordine e della Sicurezza pubblica.

Immediata è stata la risposta del Questore di Ancona, Cesare Capocasa che, analizzati con attenzione i fatti, ha ritenuto di emettere subito un provvedimento di Daspo urbano (cd Dacur) nei confronti dell’aggressore, per tutelare i cittadini di Fabriano dal ripetersi di situazioni che creano grande pericolo e turbativa.

Allo straniero, che in passato si è messo in evidenza nella realtà fabrianese per episodi analoghi, spesso verificatisi proprio all’esterno di locali pubblici, è stata applicata la sanzione massima prevista dalla normativa, ovvero il divieto di accedere per due anni a tutti gli esercizi pubblici e ai locali di intrattenimento del comune di Fabriano, pena la denuncia alla Procura di Ancona che prevede la detenzione fino a due anni e la multa fino a ventimila euro.



carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2022 alle 11:28 sul giornale del 07 maggio 2022 - 225 letture






qrcode