counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fabriano: Fabrianese mette in vendita online un mobile ma cade in una trappola, denunciato per truffa aggravata

1' di lettura
377

carabinieri generico
E’ il secondo caso scoperto in una settimana. L’appello degli uomini dell’arma è: diffidare sempre dalle persone sconosciute che, tramite telefono, vogliono insegnarci come effettuare versamenti.

I carabinieri di Fabriano hanno denunciato un 25enne lombardo, disoccupato, con precedenti specifici, per truffa aggravata. A cadere nella loro trappola è stata un 55enne di Fabriano che ha messo in vendita, online, un mobile del suo appartamento.

Il giovane, dopo averlo letto, l’ha contattato con l’intenzione di acquistarlo. Dopo una trattativa è riuscito nel suo affare ingannando il proprietario. Con la scusa di effettuare un versamento della caparra tramite sportello automatico Postamat che non andava a buon fine, è riuscito a guidare il 55enne a tal punto da fargli effettuare diversi versamenti, sul conto del giovane, fino a un importo complessivo di 1.700 euro.

Il presunto acquirente riferiva di effettuare l’operazione, ma il 55enne non riceveva nulla. L’ha così guidata nelle operazioni di verifica ingannandolo e facendogli fare operazioni fino a 1.700euro. Quando si è reso conto di essere stato truffato ha raggiunto la caserma dei carabinieri di Fabriano. Dopo lunghe indagini informatiche i militari sono riusciti a identificare e denunciare per truffa aggravata il 25enne lombardo, già noto alle forze dell’ordine.



carabinieri generico

Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2022 alle 12:59 sul giornale del 06 maggio 2022 - 377 letture






qrcode