counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fermo: La formula Camminata più degustazione ha funzionato. Grande successo della 1° Mangialunga Run a Ponzano di Fermo

3' di lettura
269

Soddisfatti gli organizzatori, in primis la Presidente della ASDV Doriana Valori. " La rifaremo di certo anche il prossimo anno".

Ponzano di Fermo- Oltre 200 i camminatori del 25 aprile che hanno partecipato alla 1° Mangialunga organizzata dalla Associazione sportiva dilettantistica Valtenna in seno alla festa del Patrono di Ponzano di Fermo. Un successo che ha molto soddisfattio gli organizzatori, in primis la Presidente della ASDV Doriana Valori che assicura un lungo futuro alla manifestazione.

La formula passeggiata più mangiata ha richiamato partecipanti da tutte le provincie e anche dall’Abruzzo ed è stata molto apprezzata. Le previsioni metereologiche che davano tempo incerto avevano in parte frenato le adesioni che fino ad un paio di giorni prima sembravano non superare i 100 iscritti. Il cielo di un azzurro terso che ha brillato sulla mattinata del 25 aprile, ha richiamato invece oltre il doppio delle persone, non solo sportivi ma anche tante famiglie, con bambini e amici a 4 zampe al seguito, che si sono goduti una giornata splendida, sia per la bellezza dei paesaggi attraversati , che per l'ottima qualità delle degustazioni..

Alle ore 9 i partecipanti sono partiti dalla Chiesa di San Marco per iniziare il percorso che si snodava per circa 4 km lungo Via Caprano. Alle 10,40 prima tappa presso l’agriturismo La Locanda del Sole per gustare i fagioli con le cotiche preparati dall’Oasi di Pierino. Qualche altro saliscendi tra il panorama verdeggiante dei colli, che a tratti scoprono il mare in lontananza, poi altra sosta mangereccia a base di polenta con le salsicce, preparata dal Circolo Uisp di Torchiaro, gustata negli ampi spazi aperti del l’ex Hotel Mondo Blu in territorio Monte Giberto.

Da qui il serpentone colorato e rinfrancato ha ripreso la via del ritorno dove ad attenderlo c’erano altre 2 soste con degustazione. La prima presso il birrificio artigianale “ Ce reale” di Moretti, dove i volontari di Monte Giberto sfornavano di continuo le loro famose cacciannanzi farcite con mortadella; subito a seguire la visita all’incredibile Museo di Amleto Moretti, oggi 90enne , che da quando era bambino ha raccolto una infinita quantità di oggetti della cultura contadina, e non solo, che ora testimoniano la storia del territorio fermano e di tutto un secolo di vita. Dolci della Bottega del Pane e vino cotto per tutti all’uscita dal Museo, poi la festa è continuata sul sagrato della Chiesa di San Marco con musica, porchetta o pesce fritto offerto come premio ai gruppi più numerosi.

“ Questa prima edizione della Mangialunga Run va in archivio con nostra grande soddisfazione e la riproporremo ancora più organizzata anche negli anni prossimi, sempre in collaborazione con l’A.S.C, i Comuni di Ponzano di Fermo e Montegiberto e la Proloco Tre Colli . Tutti attori principali che mi sento di ringraziare per il grande lavoro svolto in perfetta coordinazione- conferma la Presidente della A.S.D.V Doriana Valori- La nostra associazione nata ormai da un quarantennio , ora ha sede a Ponzano e intende integrarsi sempre di più con le iniziative che nascono in questo territorio”.

Archiviato questo successo l’ASDV è ora tutta concentrata sull’organizzazione della XII edizione di Donnarosa, la camminata a scopo di beneficenza il cui ricavato sarà in parte devoluto al Reparto Oncologico dell’Ospedale di Fermo, che si svolgerà sul lungomare sangiorgese domenica 8 maggio.





Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2022 alle 16:38 sul giornale del 28 aprile 2022 - 269 letture






qrcode