counter

Fermo: Con la Festa di Primavera finalmente riesplodono i sorrisi e il divertimento dei bambini delle scuole di Rapagnano

2' di lettura 15/04/2022 - Grande successo per l'iniziativa congiunta tra Comitato Genitori, Scuola e Comune.

Rapagnano- Chel’unione fa la forza è risaputo. L’ennesima conferma viene dal Comune di Rapagnano, dove il Comitato Genitori della Scuola dell’Infanzia e Primaria di Rapagnano in collaborazione con gli insegnanti, domenica scorsa hanno organizzato la Festa di Primavera al Parco Gentili. Festa organizzata fin nei minimi dettagli: una pesca con ricchi premi, una ruota a sorpresa e uno stand gastronomico con panini, pizza, pane, nutella, e bibite. E poi i pezzi forti del pomeriggio.

Prima la “Caccia alle Uova” per i bambini dell’infanzia coinvolti in percorsi di psicomotricità, soluzione di un puzzle che li ha portati sul luogo dove era nascosto il tesoro che consisteva in un cestino di uova, da loro stessi pitturate in classe sotto la supervisione delle insegnanti.

Poi la caccia al tesoro itinerante per i bimbi della primaria che li ha visti scorrazzare per il centro di Rapagnano con tutta l’allegra vitalità della loro età. Divisi per classe, in 7 gruppi, ognuno guidato dalle proprie insegnanti che hanno giocato con loro, i piccoli protagonisti hanno risolto crucipuzzle, crittografati, rebus, indovinelli, prove di inglese e matematica (tutte preparate dalle insegnanti), mappe, indizi. Tutto curato e organizzato nei minimi dettagli dal Comitato Genitori, che per la somministrazione delle prove ha coinvolto anche il Sindaco di Rapagnano, Elisabetta Ceroni, l'assessore alla scuola, Sara Toscanelli e il presidente del consiglio d'istituto dell' IC di Monte Urano Marco Doria, che si sono messi in gioco.

“Sinceramente non so quante famiglie hanno partecipato, né l'affluenza alla pesca, alla ruota o allo stand gastronomico- racconta soddisfatta la Presidente del Comitato Genitori Barbara Isidori- ma so quello che ho visto: finalmente gente che rideva, parlava guardandosi serenamente negli occhi, schiamazzi di bambini, sorrisi, colori divertimento. Noi siamo arrivati a fine giornata davvero stanchi, ma decisamente appagati dallo straordinario risultato. Vorrei che la nostra iniziativa venisse presa da esempio da altre scuole. Siamo tutti titubanti nel ri-organizzare momenti di socializzazione anche all'aria aperta, ma dobbiamo ripartire. Noi lo abbiamo fatto ed è stato un successo”.

“Un proverbio africano dice che "per educare un bambino serve un intero villaggio": a Rapagnano questo villaggio è stato costruito e viene portato avanti cercando il coinvolgimento e il collegamento di tutte le componenti della comunità educante: scuola/famiglia/territorio. Anche questa volta la Festa è stata un ' occasione per rinsaldare questo rapporto, l’abbiamo voluta nonostante il Covid, lavorandoci tanto, per poter garantire alle famiglie uno spensierato pomeriggio in armonia”- conclude la Isidori.








Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2022 alle 08:55 sul giornale del 15 aprile 2022 - 271 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c1AV





qrcode