counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Camerino: Lutto per l'entroterra, si è spento Maurizio Cavallaro

2' di lettura
667

Cavallaro

Tremenda tragedia per l'entroterra maceratese e per il mondo della scuola marchigiano.

Si è spento a soli 57 anni Maurizio Cavallaro, attuale dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Strampelli di Castelraimondo. Precedentemente aveva ricoperto diversi incarichi similari in altri istituti dell'entroterra, prima come professore poi come preside.

Cavallaro è deceduto all'ospedale di Torrette in seguito ad un'aneurisma che lo aveva colpito nella giornata di lunedì. I medici hanno fatto di tutto per cercare di salvarlo, intervenendo anche chirurgicamente. Purtroppo però non c'è stato nulla da fare.

Lascia la moglie Maria Laura, i figli Michele, Alessandro e Maria, i fratelli Gabriella, Mario, Marcello e Alberto. I funerali si terranno venerdì alle ore 11 e 30 presso la basilica di San Venanzio di Camerino. La camera ardente sarà allestita domani (giovedì) dalle ore 16 presso il centro sociale di Vallicelle.

A piangerlo è un'intera comunità, quella dell'alto maceratese, che lo stimava per la sua umanità e per il suo altruismo, ma anche per il suo costante impegno in diverse realtà locali. Una comunità che oggi si stringe intorno alla famiglia Cavallaro in questo terribile momento di lutto.

Il Comune di Castelraimondo ha deciso di proclamare il lutto cittadino per la giornata di domani (14 aprile), invitando cittadinanza e commercianti ad osservare un minuto di raccoglimento a partire dalle ore 11. "Sono addolorato e sconvolto – afferma commosso il sindaco di Castelraimondo Patrizio Leonelli – Con il preside Maurizio ci siamo conosciuti da poco, praticamente da quando sono stato eletto come primo cittadino, eppure già dai primi incontri era come se ci fossimo frequentati da sempre. Questo dice tanto sulla sua personalità, una persona stimata da tutti e dotata di un grandissimo carisma. Mi dispiace tantissimo sia dal punto di vista personale che da sindaco, in quanto la nostra comunità perde una figura dotata di grande umanità e di grande professionalità".

Anche a Camerino proclamato il lutto cittadino per la giornata di venerdì. “La Città di Camerino si stringe, con profondo affetto, alla famiglia Cavallaro colpita dalla grave perdita dell’amato Maurizio. Lo smarrimento e il dolore dell’intera Città testimoniano della grandezza e generosità dell’Uomo che con la sua vitalità, le sue passioni e la sua totale disponibilità per gli altri, lascia un segno indelebile nella Comunità camerte e in particolare nei tanti giovani a cui ha assicurato il Suo illuminato contributo educativo. A Maurizio va il pensiero e la gratitudine dei cittadini camerinesi che lo serberanno sempre nella loro mente e nei loro cuori”.



Cavallaro

Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2022 alle 18:21 sul giornale del 14 aprile 2022 - 667 letture