La richiesta di Santarelli di Mozione contro le spese militari, non è approvata dalla conferenza dei capi gruppo

1' di lettura 29/03/2022 - Martedì mattina il consigliere Luca Santarelli del gruppo Rinasci marche ha presentato alla conferenza dei presidenti del consiglio regionale la richiesta di discutere con urgenza la mozione contro le spese militari previste dal governo ( un aumento della spesa giornaliera da della 68 e 104 milioni euro, dati MIlex).

La Conferenza dei Capigruppo ha negato l'inserimento d'urgenza della mozione del Consigliere Luca Santarelli (Rinasci Marche) contro l'aumento delle spese militari. La tempistica sostiene Santarelli, è fondamentale dato che la legge sul finanziamento verrà votato giovedì al Senato della Repubblica.

Il gruppo Rinasci Marche ha ritenuto di dover presentare una mozione contro l’aumento delle spese militari anche in virtù del fatto che negli ultimi anni d’incertezza economica finanziaria, i problemi legati alla disoccupazione, alla povertà, al disagio sociale necessitano di risorse immediate ed inderogabili. In considerazione di tutto questo la priorità maggiore non è il finanziamento alle spese militari ma bensì il rafforzamento dei canali e strumenti diplomatici di dialogo e cooperazione internazionale. Il consigliere Santarelli precisa che di tutta l’assemblea solo il gruppo dei civici marche del consigliere Giacomo Rossi ha sostenuto la discussione della mozione.


da Luca Santarelli
Consigliere Regionale Rinasci Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2022 alle 12:38 sul giornale del 30 marzo 2022 - 651 letture

In questo articolo si parla di politica, consigliere regionale, Luca Santarelli, comunicato stampa, rinasci marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cVNu





logoEV
logoEV