counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Riforma aliquote Irpef, passa l’emendamento del Pd. Cesetti: “Maggiore equità fiscale e sostegno alle fasce sociali più deboli”

1' di lettura
167

“C’era il rischio che nelle Marche, a differenza di altre regioni italiane, dell’adeguamento delle addizionali Irpef regionali alla nuova normativa nazionale beneficiassero solamente i redditi sopra i 55 mila euro.

Diamo atto alla maggioranza di aver costretto la giunta regionale a ripensarci approvando l’emendamento proposto dal Partito Democratico, il quale ha permesso di riequilibrare il provvedimento in direzione di una maggiore equità fiscale e a sostegno delle fasce sociali più deboli”.

Così il gruppo assembleare del Partito Democratico commenta l’accoglimento del proprio emendamento, a prima firma del relatore di minoranza Fabrizio Cesetti, alla proposta di legge che adegua la normativa regionale in materia di addizionale regionale all’Irpef alla nuova articolazione degli scaglioni stabilita dalla legge di bilancio statale 2022.

“Grazie alla forte determinazione del Pd - sottolinea Cesetti - nelle Marche l’addizionale Irpef pro capite resta al di sotto della media nazionale, 320 euro contro 410, in continuità con i provvedimenti da tempo e nel tempo assunti dalle Amministrazioni di centrosinistra, che hanno saputo mantenere un ottimo rapporto tra tassazione e servizi erogati ai cittadini”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2022 alle 16:32 sul giornale del 23 marzo 2022 - 167 letture