counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

"Le lobby ostacolano i tamponi nelle parafarmacie". Sferzante intervento di Ruggeri (M5S): "Delusa dall’evasività della giunta regionale"

1' di lettura
244

Marta Ruggeri

«I tamponi rapidi nelle parafarmacie sono osteggiati da una lobby. La politica non si lasci condizionare e guardi esclusivamente all’interesse dei cittadini».

Sferzante intervento di Marta Ruggeri, capogruppo dei 5 Stelle, che stamane in consiglio regionale ha lamentato un atteggiamento elusivo da parte della giunta marchigiana. Nella sua risposta in aula l’assessore Filippo Saltamartini ha infatti riepilogato la complessa vicenda della delibera regionale 663 del 24 maggio 2021, in attesa di un pronunciamento da parte della Corte Costituzionale.

«Ritengo che l’intervento di Saltamartini sia insoddisfacente – ha detto Ruggeri – L’assessore non ha chiarito se la Regione intenda chiedere, nelle opportune sedi, una modifica della legge specifica, la 178 del 2020. Una mozione in tal senso invece è già stata approvata dalla Regione Lombardia su iniziativa dei 5 Stelle e dal Lazio. Al momento i tamponi rapidi nelle parafarmacie possono essere effettuati solo nelle Province di Bolzano e Trento, che usufruiscono di un’autonomia speciale».

Ruggeri ha fornito alcuni dati di riferimento (nella pandemia il giro d’affari per le farmacie è quantificabile intorno ai 140 milioni nel caso dei tamponi e 143 milioni delle maschere protettive, dei guanti e di altri dispositivi), per poi ribadire l’attualità della questione sottoposta alla giunta regionale. «Anche in questa fase – ha concluso – c’è bisogno di test che permettano l’uscita più tempestiva possibile dall’isolamento e non tenerne conto significa provocare disagi ai marchigiani. Presentando questa interrogazione ho ricevuto riscontri molto forti, i cittadini ritengono risolutiva la proposta di effettuare tamponi rapidi anche nelle parafarmacie».



Marta Ruggeri

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2022 alle 17:16 sul giornale del 23 marzo 2022 - 244 letture