FP CGIL Area Vasta 2: presentato un esposto contro la regione

FP CGIL area vasta 2 8' di lettura 22/03/2022 - Il 17mMarzo 2022 abbiamo presentato un Esposto al Prefetto della provincia di Ancona. Il dito puntato sulla Regione Marche. Per il seguente motivo.

La situazione dell’Area Vasta 2 è sempre più complicata ed aggravata a causa del problema strozzante del Tetto di spesa del personale, assolutamente inadeguato, a ripercuotersi pesantemente con le mancate assunzioni che servirebbero realmente, e soprattutto con l’attuale mancata proroga dei precari. E la conseguenza, pertanto, non può che essere anche la mancata fruizione delle ferie da parte del personale dipendente, per il recupero psico-fisico. Pertanto problemi per la SICUREZZA delle persone, utenti e professionisti, con questi ultimi a rischiare infortuni, burn-out ed errori professionali.

In un momento, peraltro, dove sarebbe richiesta la massima diligenza da parte della Regione Marche per mettere in condizione migliore possibile di SICUREZZA i servizi sanitari, stante i precetti di cui al vigente CCNL Sanità, "Sicurezza: capacità di fornire il massimo livello di assistenza e cura con il minimo rischio per il paziente e per gli operatori", nonché al vigente "Protocollo per la Prevenzione e la Sicurezza dei lavoratori della Sanità, dei Servizi Socio Sanitari e Socio Assistenziali in ordine all'Emergenza sanitaria da «Covid-19»" sottoscritto in data 24 Marzo 2020 dal Ministro della Salute con CGIL- CISL-UIL.

Andando al punto – vedasi a tal proposito la seguente Tabella sui Tetti di spesa del personale degli Enti del SSR Marche – non solo l’ASUR Marche (ovvero le Aree Vaste), è l’unico Ente del SSR Marche che presenta un Tetto di spesa sul personale più basso rispetto al vetusto vincolo dell’anno "2004 – 1,4%", ossia pari a "– 10.612.000” (differenza tra il Tetto del 2004 – 1,4% ed il Tetto ex DGRM Acquaroli n. 542/2021)", ma l’attuale Regione Marche ancora deve approvare il Tetto di spesa sul personale dell’ASUR Marche/Aree Vaste imposto da questa sua stessa Delibera di Giunta Regionale Marche, appunto la n. 542 del 3 Maggio 2021 !

Questo significa che a tutt’oggi, l’ASUR Marche, ovverosia le Aree Vaste, fanno i conti con i Tetti di spesa imposti dall’ex Governatore Ceriscioli, di cui alla DGRM n. 1261 del 5 Agosto 2020, che sono anche più bassi di quelli rivisti dall’attuale Presidente Acquaroli con la DGRM n. 542 del 3 Maggio 2021 !

Sarebbe a dire "– 1.790.00” (differenza tra il Tetto ex DGRM Acquaroli n. 542/2021 ed ex DGRM Ceriscioli n. 1261/2020)". Ma il fatto veramente incredibile, assurdo, è che è passato quasi un anno da Maggio 2021, data cioè della emissione della DGRM Acquaroli n. 542/2021, ed ancora l’ASUR Marche, quindi le Aree Vaste, non possono nemmeno riformulare, in incremento, i Tetti di spesa di cui all’ultima DGRM n. 1670 del 28 Dicembre 2021 (perché ce n’è stata un'altra nel frattempo), proprio a causa del fatto che la Regione

Marche è clamorosamente in ritardo, non avendo ancora approvato i Tetti di spesa di cui alla propria precedente Deliberazione della Giunta Regionale, la n. 542/2021 !

E sempre in tema di clamorosi ritardi – stavolta anche al cospetto delle altre Regioni, vedasi ad esempio il caso emblematico della Campania https://www.regione.campania.it/regione/it/news/primo-piano/covid- 19-proroga-fino-al-2022-per-i-contratti-a-tempo-determinato-del- personale-sanitario?page=4 dove il Presidente De Luca ha deciso di emanare una Circolare per la proroga di TUTTI I CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO stipulati dalle Aziende Sanitarie della Campania, per il contrasto all'emergenza COVID 19, fino al 31/12/2022, proroga straordinaria che riguarda circa 6.000 unità di personale, tra medici, infermieri, operatori socio sanitari, ed altro personale reclutato con contratti a tempo determinato e collaborazioni – la Regione Marche ancora deve provvedere a presentare alle OOSS regionali una Bozza di nuova Delibera di Giunta Regionale Marche riguardo il nuovo processo di stabilizzazione dei precari previsto dalla Legge di Bilancio anno 2022, ossia la Legge 30 dicembre 2021, n. 234, di "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024" (G.U. Serie Generale n. 310 del 31-12-2021 - Suppl. Ordinario n. 49), entrata in vigore del provvedimento 01/01/2022 !
E ciò è estremamente grave, perché in questo mese l’Area Vasta 2 perderà, non rinnovati alla scadenza del Contratto individuale di lavoro a tempo determinato (nei giorni 15 Marzo e 31 Marzo), circa una trentina di precari, tutti del profilo professionale operatori socio sanitari, ma per i mesi successivi, i mancati rinnovi saranno molti di più e riguarderanno anche gli altri profili professionali, quindi anche gli infermieri, ed alta, tra di essi, è proprio la popolazione di personale che presenta il nuovo requisito per la stabilizzazione, ossia maturato alla data del 30 giugno 2022 !

Quindi giustificato l’Esposto al Prefetto con imputazione di colpa ad una Regione Marche, non diligente, che nel tardare, gravemente, a dare coerenza alla propria azione, comporta altrettanto gravi ripercussioni, pesantissime, per i LEA, per le Liste di attesa, ed anche per le ferie, che ovviamente non possono essere fruite dal personale dipendente, proprio a causa della ingovernabile carenza di risorse umane indotta. Altrettanto grave, infine, il ritardo in merito alla promessa del superamento dell’ASUR Marche, per l’assegnazione della personalità giuridica alle Aree Vaste ! E spieghiamo il perché, in quanto discorso molto attinente con quello dei recenti investimenti programmatici e strutturali decretati di cui al PNRR ed al Masterplan di Edilizia sanitaria, se si accetta di dover, ad onor di logica, accompagnare il concetto, in coerenza, con un simmetrico investimento sulle risorse umane (perché investire su Strutture senza avere personale da metterci dentro, non avrebbe alcun senso). Con invito pertanto a vedere la successiva ulteriore ultima Tabella a seguire.

Se mantenesse fede alle proprie promesse dichiarate al momento dell’insediamento, codesta Regione Marche, smantellando il prima possibile l’ASUR Marche, andrebbe ad assicurare un risparmio di ben 5.151.728 che potrebbero essere distribuiti a favore delle Aree Vaste ! Sarebbero ben 15.455.184 per aumentare i Tetti di spesa delle Aree Vaste in un triennio di programmazione sulle risorse umane !

Chiudiamo dicendo che invieremo questo Volantino a tutti gli Organi di stampa con preghiera di pubblicazione, nonché lo invieremo alla Regione Marche, ossia al Presidente Acquaroli, all’Assessore alla Salute, al Direttore del Servizio Sanità nonché Direttore dell’Agenzia Regionale Sanitaria, al Presidente e Vicepresidente della IV Commissione Sanità ed al Presidente del Consiglio Regionale Marche.

E, preso atto della seguente Mozione presente sul sito della Regione Marche:

Mozioni: risultato della ricerca (pag. 1 di 1)
PARAMETRI DI RICERCA:
NUMERO:240
INIZIATIVA:Tutti i Consiglieri
MOZIONI TROVATE:1
Numero 240/22 del 17/03/2022
Proroga di personale precario dell'Area Vasta 2
Iniziativa: Latini
Classificazione: SERVIZI SANITARI E POLITICHE SOCIALI "SANITA"
Strutture e personale sanitari e ospedalieri
Discussa: NO
Testo della mozione:
Scarica documento in formato PDF

visibile anche in coda al presente Volantino, si vuole ora confidare che essa possa essere discussa con PRIORITA’ in occasione della prossima Seduta (la n. 63) di Assise regionale Marche così prevista per il giorno 22 Marzo 2022: 63 del 22/03/2022

L'Assemblea legislativa regionale è convocata per martedì 22 marzo 2022 alle ore 10.00 presso l’Aula assembleare di via Tiziano n. 44 ad Ancona.

in quanto, fatto importante, il giorno dopo, 23 Marzo 2022, si svolgerà l’attesa nuovo Tavolo di Confronto regionale tra Assessore alla Salute della Regione Marche, Direttore del Servizio Sanità della Regione Marche, Enti del SSR Marche ed OOSS regionali, e, quindi, tale Mozione può divenire fondamentale per dirimere in merito alla proroga di TUTTI i precari, dimostrando se vi è concreto impegno e volontà, trasversale, della politica, di voler salvaguardare la Sanità Pubblica, salvaguardando il suo valore, il suo capitale, le Risorse Umane.

I DELEGATI RSU DELLA FP CGIL AV2
Mozione n. 240
presentata in data 17 marzo 2022
ad iniziativa del Consigliere Latini
Proroga di personale precario dell'Area Vasta 2

L’ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLE MARCHE

PREMESSO CHE
- le Aree Vaste oltre agli Ospedali di rete hanno in carico anche i molteplici servizi sanitari necessari tra i quali i LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) che vengono garantiti a tutti i cittadini che risiedono sul loro territorio di competenza;
- l'Area Vasta 2 è L'Area Vasta più grande e con la presenza più alta di precari di due tipologie e cioè sia presentanti i requisiti per la stabilizzazione di cui alla Legge di Bilancio dell'anno 2022 , che non presentanti i requisiti per la stabilizzazione;
CONSIDERATO CHE
- a partire dal corrente mese e nei mesi a seguire presso l’Area Vasta2 ci sarà una notevole diminuzione di personale nel proprio organico a causa del mancato rinnovo dei contratti individuali di lavoro a tempo determinato dei precari;
- diventa essenziale intervenire con il rinnovo dei contratti di operatori sanitari precari, per non aggravare ulteriormente le Liste d’Attesa e per continuare ad erogare i molteplici servizi alcuni dei quali a rischio chiusura, anche in considerazione del periodo delicato che stiamo vivendo a causa del COVID-19 e del conflitto Russia/Ucraina;

PRESO ATTO del problema legato ai tetti di spesa delle Aree Vaste da rivedersi in coerenza con gli investimenti da PNRR ed il Masterplan di Edilizia Sanitaria;

IMPEGNA

il Presidente e la Giunta regionale ad intervenire eccezionalmente e con la massima sollecitudine tenendo conto della gravità del momento attraverso l'emissione di un dispositivo per attuare una proroga straordinaria di entrambe le summenzionate tipologie di personale precario.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2022 alle 14:47 sul giornale del 23 marzo 2022 - 148 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, cgil, sindacato, Area vasta 2, funzione pubblica, comunicato stampa, FP CGIL area vasta 2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cT4k





logoEV
logoEV