counter

Pesaro: Ciao Marco: "Ovunque sarai, ovunque sarò. In ogni gesto, io ti cercherò"

1' di lettura 15/03/2022 - Palloncini bianchi e blu lasciati volare in cielo sulle note della canzone di Irama: "Ovunque sarai, ovunque sarò. In ogni gesto, io ti cercherò".

Una folla commossa si è ritrovata ieri pomeriggio al giardino dei Tigli a Borgo Santa Maria per l'ultimo straziante saluto a Marco, strappato alla vita a 16 anni da un tragico incidente stradale mentre in scooter si stava recando a scuola all'Istituto Agrario Cecchi.

Centinaia i giovani presenti al funerale officiato da don Giorgio, parroco di Borgo Santa Maria: gli amici della compagnia di Osteria Nuova, i compagni di ciclismo dell'Alma Juventus Fano e i compagni della seconda C dell'Agrario Cecchi. Tutti hanno voluto rendere un omaggio al loro amico attraverso un pensiero: "Bastava che le persone al tuo fianco fossero felici, con la tua leggerezza e la tua capacità di trasportarci in un mondo tutto tuo dove ci regalavi i sorrisi più sinceri"

Al centro del parco la bara, sopra il casco e la maglia da gara dell'Alma Juventus Fano, accanto la bici da corsa e poi un messaggio riportato in un telo bianco "Spinto dagli angeli, ora vola verso il traguardo"

Marco era l'amico di tutti, voluto bene da un'intera comunità, ma era anche un figlio e un fratello: "Ogni tuo sorriso era anche il mio, il mio posto preferito era lì fra le tue braccia. Umile e solare, eri unico. Io e te eravamo una cosa sola. Di solito tra fratelli si bisticcia, ma noi no. Mi mancherai fratellino mio", questo il ricordo di sua sorella Angelica.






Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2022 alle 09:06 sul giornale del 16 marzo 2022 - 3391 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cSa3





logoEV
logoEV
qrcode