counter

Fano: L’ultimo saluto al ciclista 16enne Marco Ragnetti: “Sei stato un atleta dall’animo gentile”

1' di lettura 14/03/2022 - Martedì scorso la tragedia. Negli ultimi giorni, invece, le iniziative in suo onore. Ultimo – e non certo per importanza – il rito funebre per celebrare Marco Ragnetti, il 16enne di Borgo Santa Maria scomparso in un incidente in scooter la mattina dell’8 marzo mentre stava andando a scuola.

La cerimonia si è svolta lunedì pomeriggio, alle 14 30, al parco dei Tigli di Borgo Santa Maria. Un luogo all’aperto, dunque, per non porre limiti ai tanti desiderosi di rendere omaggio a questo ragazzo che rimarrà nel cuore di chiunque lo abbia ha conosciuto.

Una tragedia, questa, che ha sconvolto anche la Città della Fortuna. Marco era infatti un ciclista della SCD Alma Juventus Fano, nella categoria allievi. I suoi compagni, insieme alla società, gli hanno dedicato una pedalata (vedi foto). “Sapevamo di avere dei ragazzi speciali – si legge sui social -, ma quando ci è stato espresso il desiderio di fare una pedalata per Marco abbiamo avuto la conferma che sono davvero dei ragazzi speciali. Noi, come società, non potevamo che appoggiare questo loro desiderio. Vogliamo ringraziare i ragazzi e le famiglie. Sarai sempre in bici e in ammiraglia con noi, Marco".

Nei giorni scorsi si era espressa anche l’assessora allo sport e alle nuove generazioni Barbara Brunori. “Quando la vita si spezza in giovane età – aveva scritto - è una grande perdita per tutti. Marco Ragnetti è stato un atleta modello dall'animo gentile che si è fatto amare dai suoi compagni e dall’Alma Juventus Fano, che l’hanno accompagnato sulla sua bici da corsa. Noi ti ricordiamo così. Ciao Marco!”.








Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2022 alle 21:06 sul giornale del 15 marzo 2022 - 859 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, incidente, ciclismo, borgo santa maria, articolo, Simone Celli, marco ragnetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cR0s





logoEV
logoEV