counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Pesaro: Nonna e nipote in fuga dall'Ucraina sono arrivate a Pesaro "Cerco lavoro come badante"

1' di lettura
484

stefania ucraina

Sono scappate dall'orrore della guerra e dall'Ucraina sono riuscite a raggiungere Pesaro.

La fuga dalla terra cara per salvarsi la vita, nella speranza che tutto finisca quanto prima per poi tornare a riabbracciare gli affetti lasciati in Ucraina. Una storia come tante, purtroppo, che quotidianamente balzano agli onori della cronaca.

Lei è Stefania, 63enne, arrivata lo scorso 27 febbraio dell'Ucraina. Ha lavorato per tanti anni in Italia come badante, imparando a conoscere perfettamente la nostra lingua e anche la cucina italiana. Stefania non vuole essere di peso per la comunità e soprattutto per la famiglia pesarese che le sta dando ospitalità da 9 giorni. Diplomata infermiera, cerca lavoro come badante.

Ma quì a Pesaro non è da sola, con lei c'è la nipote Vittoria di 16 anni. "Chiedo per lei un posto letto vicino a me e un tetto sulla testa. Offro il mio lavoro ininterrotto..non ho bisogno del giorno libero..voglio solo lavorare..ho bisogno di lavorare. Grazie a chi mi può aiutare".

Stefania vuole ringraziare tutti gli italiani che nel percorso per raggiungere Pesaro l'hanno aiutata sia a livello economico, che umano. Un ringraziamento va inoltre all'Ufficio Immigrazione e ai carabinieri di Trieste.

Chiunque possa dare a Stefania un lavoro da badante può inviare i propri contatti via mail con oggetto "Aiuto Stefania" a redazione@viverepesaro.it



stefania ucraina

Questo è un articolo pubblicato il 08-03-2022 alle 12:16 sul giornale del 09 marzo 2022 - 484 letture