counter

Urbino: Conto alla rovescia per l'Apecchio-Carpegna, presentata al Furlo la tappa clou della Tirreno-Adriatico

2' di lettura 04/03/2022 - Prosegue il conto alla rovescia per l’Apecchio-Carpegna, tappa clou della 57esima edizione della ‘Tirreno-Adriatico’, in programma sabato 12 marzo su gran parte del territorio provinciale.

L’evento è stato presentato nella Riserva naturale del Furlo con i rappresentanti di Provincia, Regione, Comuni di Fermignano e Acqualagna, Unione montana Alta Valle del Metauro, Rcs.

«Un viaggio affascinante nel cuore delle nostre eccellenze paesaggistiche», lo ha definito il presidente della Provincia Giuseppe Paolini, affiancato dal dirigente della Riserva Maurizio Bartoli. «I riflettori si accenderanno su realtà ricche di storia, natura, enogastronomia. Un volano di tutto rilievo anche per il turismo. Proprio per questo - ha aggiunto Paolini - la Provincia ha collaborato strettamente con gli organizzatori e i soggetti istituzionali coinvolti, sostenendo fin da subito e attivamente la manifestazione».

Anche dalla Riserva del Furlo, lambita nei confini dal percorso, «pieno supporto su tutti gli aspetti tecnici e logistici. La Corsa dei due Mari sarà un grande biglietto da visita per il territorio. Abbiamo lavorato per presentarci al meglio», ha rimarcato il presidente. Nel Centro Visite della Riserva hanno evidenziato la sinergia sulla manifestazione i consiglieri regionali Giacomo Rossi e Giorgio Cancellieri; il vicesindaco di Acqualagna Antonella Marchetti affiancata dall’assessore comunale allo Sport Luca Pretelli; l’assessore allo Sport di Fermignano Fiorella Paolini e il referente di Rcs Gabriele Menghini. Presenti, tra gli altri, la presidentessa dell’Unione montana Alta Valle del Metauro Fernanda Sacchi, la sindaca di Peglio Cristina Belpassi e il rappresentante del Comitato di partenza Maurizio Caselli.

La tappa di 213 chilometri partirà da Apecchio, toccando tra l’altro Piobbico, Acqualagna, Fermignano, Fossombrone, Mombaroccio, Urbino, Casinina, Mercatale e Lunano. Prima del gran finale a Carpegna, con l’anello del Monte da ripetere due volte e punte del 14 per cento di pendenza nella scalata al Cippo Pantani.

I numeri sottolineano la portata della Corsa dei due Mari: 175 ciclisti, 25 squadre, 170 paesi collegati in mondovisione, 70 giornalisti accreditati, 250 auto al seguito, 25 pullman, 18 staffette della polizia stradale. Informazioni su orari, passaggi e percorso disponibili sul web (www.apecchiocarpegna.it) e alla pagina facebook ‘Tirreno Adriatico Apecchio-Carpegna’.












logoEV
logoEV