Fano: Guerra in Ucraina, disponibili 80 alloggi per l'accoglienza dei profughi: le disposizioni della prefettura

1' di lettura 02/03/2022 - Nella mattinata odierna si è tenuta presso la Prefettura di Pesaro e Urbino una riunione convocata dal Prefetto Dr. Tommaso Ricciardi, per effettuare una ricognizione delle disponibilità per l’accoglienza dei profughi in arrivo dall’Ucraina e per valutare le possibili misure di intervento per far fronte all’emergenza umanitaria in corso. Erano presenti i rappresentanti dei Comuni della provincia di maggiori dimensioni (Pesaro, Urbino, Fano, Vallefoglia, Mondolfo, Colli al Metauro, Fossombrone, Cagli e Fermignano) ed il Dirigente dell’Ufficio Immigrazione della locale Questura.

Nel corso dell’incontro i rappresentanti dei Comuni intervenuti hanno manifestato la disponibilità di reperire alloggi per la sopraindicata accoglienza oltre a quelli individuati dalla Prefettura pari a circa 80 unità.

Al riguardo è stata evidenziata la necessità che i cittadini ucraini che sono già ospitati presso parenti e/o conoscenti siano segnalati tempestivamente alle competenti Autorità di Pubblica sicurezza, anche per quanto riguarda gli aspetti sanitari collegati all’emergenza da Covid-19.

E’ stata infine rappresentata la questione relativa alla gestione delle offerte di aiuto di beni materiali e/o denaro da parte di numerosi cittadini. A tal proposito il Prefetto ha comunicato che, per coordinare e veicolarne la consegna, verranno interessati i referenti della Croce Rossa italiana.

Al termine della riunione il Prefetto ha riferito che i Comuni non convocati nell’odierno incontro verranno informati in merito alle modalità di gestione dei migranti ucraini che saranno eventualmente ospitati presso quei territori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2022 alle 21:05 sul giornale del 03 marzo 2022 - 249 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, prefettura, pesaro, ucraina, prefettura di pesaro, accoglienza profughi, Prefettura di Pesaro Urbino, comunicato stampa, guerra in ucraina, profughi ucraina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cPeZ





logoEV
logoEV