counter

Senigallia: Le donne ucraine a Senigallia in ansia per i loro familiari in guerra: le immagini dei bombardamenti

1' di lettura 01/03/2022 - E' stata la notte più dura quella appena trascorsa per l'Ucraina, da cinque giorni sotto attacco dei russi dopo l'invasione decisa da Putin.

Mentre le sirene risuonano a Kiev, violenti bombardamenti russi ci sono stati nella notte sulla città di Kharkiv. Decine e decine sarebbero le vittime, anche civili. Contemporaneamente un maxi convoglio di carriarmenti russi avanza verso la capitale. Gli ucraini resistono, sono determinati a non arrendersi all'invasore del Cremlino e tantissimi civili si arruolano come volontari nell'esercito mentre normali cittadini hanno preparato migliaia di molotov fai da te con bottiglie di vetro.

La guerra in Ucraina tiene col fiato sospeso tutta l'Europa ma soprattutto stringe il cuore delle tante donne ucraine che vivono sul territorio senigalliese e che in patria hanno mariti, figli o genitori. La comunità ucraina senigalliese sta collaborando insieme alla Caritas di Senigallia per la raccolta fondi per l'emegenza ucraina. E intanto sui loro telefonini continuano ad arrivare dai familiari le immagini dell'orrore della guerra di queste ore. Queste le immagine della città di Kharkiv, di martedì 1 marzo, dopo i pesanti bombardamenti della notte.








Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2022 alle 11:10 sul giornale del 02 marzo 2022 - 372 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cONq





logoEV
logoEV
qrcode