Trasporto pubblico locale, venerdì sciopero e sit-in davanti alla Regione

Conerobus 1' di lettura 23/02/2022 - Sciopero venerdì 25 febbraio, del Trasporto pubblico locale: per l’occasione, si terrà un sit-in ad Ancona, davanti a Palazzo Leopardi della Regione Marche, dalle 11 alle 12,30.

Lo sciopero è proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti, Faisa e Ugl Taf. Le ragioni dello sciopero sono legate al rinnovo del contratto di lavoro, scaduto il 31/12/2017. Lo sciopero è per tutta la giornata: saranno garantite le fasce orarie dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 17,30 alle 20.30. Sono garantiti i servizi ai disabili e alle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Al centro della vertenza, il tema delle risorse per la riduzione della domanda di mobilità legata al Covid e per i tagli al settore operati prima ancora della pandemia: un tema che non può essere un pretesto per le associazioni datoriali per non rinnovare il contratto. Allo sciopero e al presidio si prevede un’ampia partecipazione: sono infatti previsti bus dal sud e dal nord delle Marche.


Da Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, Faisa Cisal e Ugl





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2022 alle 16:53 sul giornale del 24 febbraio 2022 - 171 letture

In questo articolo si parla di politica, conerobus, ugl, uilt, filt cgil, fit cisl, comunicato stampa, Faisa Cisal

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cNCQ





logoEV
logoEV