counter

Camerino: Camerino, controlli della Finanza: scoperti lavoratori in nero e sequestrati migliaia di articoli pericolosi per la salute

1' di lettura 23/02/2022 - Vasta operazione della Guardia di Finanza su tutto il territorio della provincia di Macerata a contrasto del commercio di prodotti recanti marchi contraffatti o insicuri per la salute pubblica e, più in generale, dell’abusivismo commerciale.

L'attività delle Fiamme Gialle ha riguardato sia gli esercizi commerciali in sede fissa che quelli in forma ambulante nei mercati settimanali. Nello specifico, il Gruppo di Macerata, nel corso di un controllo ad un grande magazzino, ha sottoposto a sequestro circa 2.000 articoli, tra prodotti per la casa e bigiotteria, in quanto privi dei requisiti previsti dalla normativa in materia di sicurezza prodotti.

I finanzieri della Tenenza di Camerino, invece, a seguito dei riscontri eseguiti in un esercizio commerciale, hanno sottoposto a sequestro circa 6.000 articoli, di cui circa 2.500 collegati alla celebrazione della festa di San Valentino, anch’essi insicuri per la salute dei consumatori, e oltre 3.500 accessori da fumo posti in vendita in assenza della preventiva autorizzazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e in completa evasione dell’imposta di consumo, introdotta a partire dal 1° gennaio 2020. Inoltre, nel corso del controllo economico del territorio hanno scoperto, presso un altro esercente, due lavoratori “in nero”, intenti a mansioni di pulizia e servizio ai tavoli, peraltro sprovvisti della certificazione verde Covid-19.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2022 alle 14:32 sul giornale del 24 febbraio 2022 - 204 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, macerata, lavoro nero, camerino, guardia di finanza, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cNxK





logoEV
logoEV
qrcode