counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona, in casa con machete, katana e pugnali: armi sequestrate

1' di lettura
152

Le volanti della Questura di Ancona vanno per rilevare un furto e scoprono un mucchio di armi bianche: scatta il sequestro

I poliziotti della Questura di Ancona sono intervenuti la notte scorsa in un'abitazione in zona Pietralacroce per la segnalazione di un furto: un 36enne anconetano sosteneva di essere stato derubato da un conoscente di un orologio di marca Rolex del valore di circa 15mila euro. Giunti sul posto gli agenti hanno rintracciato il proprietario dell'orologio che raccontato quanto già comunicato via telefono, salvo poi avvedersi successivamente che l'orologio era ancora in casa e non c'era stato quindi nessun furto.

Nel ricostruire correttamente la vicenda gli agenti hanno notato in casa molte armi bianche, che l'uomo aveva utilizzato sia per minacciare il presunto autore del furto, sia in passato per motivi legati ad intenti suicidari. Nell'abitazione sono stati trovati diversi pugnali, un machete, una katana e un gladio, tutte armi la cui detenzione deve essere denunciata, cosa che il 36enne invece non aveva formalizzato. Valutate le circostanze e le condizioni anche emotive dell'uomo, i poliziotti hanno quindi deciso di procedere al sequestro cautelare di tutte le armi trovate.



Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2022 alle 18:17 sul giornale del 10 febbraio 2022 - 152 letture