counter

Ancona: attirata con l'inganno in casa e violentata, arrestati due uomini

1' di lettura 03/02/2022 - Avevano attirato una 35enne anconetana in un appartamento per poi costringerla a subire abusi sessuali: due uomini arrestati dalla polizia per violenza sessuale di gruppo

Nel tardo pomeriggio di mercoledì i poliziotti della squadra mobile di Ancona, con la collaborazione di personale della mobile di Macerata, hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Macerata a carico di due italiani di 44 e 52 anni, accusati del reato di violenza sessuale di gruppo. I due, entrambi residenti a Porto Recanati, sono accusati di aver abusato di una 35enne anconetana. I fatti sarebbero avvenuti lo scorso aprile in un'abitazione sul lungomare di Scossicci.

Le delicate indagini, condotte dalla squadra mobile di Ancona con il coordinamento della procura di Macerata, erano scattate con la denuncia presentata dalla vittima. Secondo quanto raccontato dalla donna, quella sera la 35enne aveva partecipato a una festa sulla spiaggia di Scossicci. Ad un certo punto, con la scusa di andare a prendere da bere, era stata attirata in una casa vicina, dove sono avvenuti gli abusi. Dopo le violenze subite la 35enne in stato di choc ha raggiunto l'ospedale di Torrette ed è poi stata trasferita all'Unità di Crisi del Salesi specializzato nella refertazione delle violenze sessuali. Le successive indagini hanno consentito di individuare i due responsabili della violenza sessuale, consumata in un appartamento di proprietà di uno dei due. Dopo le formalità di rito i due arrestati sono stati condotti al carcere di Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2022 alle 17:06 sul giornale del 04 febbraio 2022 - 1158 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, violenza sessuale di gruppo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cJsn





logoEV
logoEV
qrcode