Senigallia: Lavoratore in nero e mancanza di sicurezza nel cantiere, denunciato un imprenditore edile

1' di lettura 15/01/2022 - E' stato sorpreso a fare lavorare un operaio in nero e per di più nel suo cantiere non venivano rispettate le necessarie normative in materia di sicurezza. Per questo un imprenditore edile è stato denunciato e anche sanzionato.

Venerdì mattina, insieme ai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ancona, i Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno effettuato alcuni controlli in vari cantieri edili del territorio. I controlli sono stati svolti in modo coordinato in tutta la regione, su disposizione della comando Legione Marche. Nel corso di un controllo fatto ad un cantiere edile di Senigallia per la costruzione di un edificio, i militari hanno riscontato la presenza di un lavoratore in nero.

Inoltre sono state riscontrate anche della inadempienze in materia di sicurezza sul lavoro. Alla luce di quanto emerso, i Carabinieri hanno disposto la sospensione dell’attività del cantiere a partire da sabato 15 gennaio e fino al risanamento delle mancanze riscontrate. Il responsabile della ditta che effettua i lavori è stato denunciato e sono state elevate sanzioni per un ammontare complessivo di 8.000 euro

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero 351.7275553 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viveresenigallia o cliccare su t.me/viveresenigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2022 alle 12:30 sul giornale del 17 gennaio 2022 - 307 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFoU