Atletica, secondo weekend di gare al Palaindoor di Ancona

3' di lettura 14/01/2022 - Continua a pieno ritmo la stagione dell’atletica al Palaindoor di Ancona, con un altro intenso programma nel secondo fine settimana di gare che propone due meeting assoluti pomeridiani, oltre alla riunione giovanile di domenica mattina.

Al via anche la diretta video streaming: tutte le manifestazioni del weekend saranno trasmesse su www.atletica.tv. C’è attesa per l’appuntamento di domenica 16 gennaio quando nel pomeriggio andrà in scena il Memorial Alessio Giovannini, in ricordo di una vera e propria colonna della comunicazione FIDAL, a tre anni esatti dalla scomparsa. Riflettori puntati sui 60 metri e saranno premiati i più veloci, al maschile e al femminile. È previsto il debutto della 18enne Ilenia Angelini (Asa Ascoli Piceno), primatista regionale assoluta grazie al 7”49 della passata stagione, che se la vedrà con Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona), approdata domenica scorsa al record marchigiano della categoria promesse (under 23) in 7”58. Ma tornerà al Palaindoor anche la junior Alessandra Gasparelli (Olimpus San Marino), già scesa a 7”50, e farà l’esordio da allieva la campionessa italiana degli 80 cadette Alice Pagliarini (Atl. Fano Techfem) per una sfida decisamente interessante che vedrà in azione tra le altre Sofia Stollavagli (Atl. Avis Macerata) e la sangiorgese Martina Cuccù (Team Atl. Marche), entrambe classe 2003.

Al maschile in gara l’azzurrino Angelo Ulisse (Fiamme Gialle), bronzo europeo under 20 della 4x100, e l’ex campione europeo under 23 dei 100 metri Giovanni Galbieri (Aeronautica) mentre per le Marche di nuovo in pista il 21enne Matteo Spuri (Atl. Fano Techfem) che si è già migliorato in 6”93. Sempre domenica nel lungo la vicentina Ottavia Cestonaro (Carabinieri) e nell’alto l’allievo Mattia Furlani (Studentesca Rieti Milardi) dopo il 7.47 nel lungo di domenica scorsa, quindi gli 800 metri con il bronzo europeo e mondiale della 4x400 Federica Pansini (Studentesca Rieti Milardi). Nel triplo si rinnova il confronto tra Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) e Nicola Sanna (Sef Stamura Ancona), nell’asta in pedana Diletta Vitali (Sport Atl. Fermo).

Ma si riparte sabato e in chiave azzurra va seguito soprattutto il debutto di Yassin Bouih: il mezzofondista reggiano delle Fiamme Gialle rientra dopo aver indossato la maglia della Nazionale agli Europei di cross di Dublino, miglior italiano della prova senior maschile (46esimo). Bouih gareggerà sabato nei 1500 metri al Palaindoor, dove ha conquistato tre titoli italiani su questa distanza, siglando anche il personale al coperto due anni fa con 3’40”75. Tra gli avversari l’altro azzurro Federico Riva (Fiamme Gialle). Nei 200 metri scatta la stagione dell’osimana Angelica Ghergo (Esercito), splendida protagonista nella scorsa estate quando ha conquistato due medaglie di bronzo under 20 con la 4x400 ai Mondiali e agli Europei, oltre al quarto posto iridato nei 400 ostacoli. Tra gli uomini al via il bresciano Andrea Federici (Biotekna Marcon) e l’azzurrino Filippo Cappelletti (Osa Saronno). Nel triplo in pedana la junior sangiorgese Francesca Cuccù (Team Atl. Marche) con la compagna di club Silvia Del Moro. CROSS - Nel fine settimana comincia anche il 2022 della corsa campestre con la prima prova dei Campionati di società assoluti e giovanili, domenica 16 gennaio, sul tracciato intorno al campo Italico Conti di Ancona.

Foto di Francesca Grana/FIDAL






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2022 alle 18:26 sul giornale del 15 gennaio 2022 - 130 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFls





logoEV
logoEV