counter

La giunta regionale interviene in materia ambientale. Castelli e Latini: "Un provvedimento importante"

2' di lettura 22/12/2021 - Nel corso della seduta odierna, la Giunta Regionale – su iniziativa dell’assessore Stefano Aguzzi - ha approvato una delibera molto importante per quel che concerne la gestione dei rifiuti nel territorio marchigiano e che trae spunto da alcuni quesiti posti dalla provincia di Ascoli e da quella di Fermo.

“Il provvedimento” – hanno commentato gli assessori Guido Castelli e Giorgia Latini – “adottato dall’esecutivo e che ora sarà trasmesso al consiglio regionale per la definitiva approvazione, si concretizza in una interpretazione autentica di quanto previsto ai capitoli 12 e 13 del piano regionale dei rifiuti del 2015. In particolare l’atto, tra i diversi chiarimenti forniti, va nel senso di superare i molti dubbi interpretativi che si erano addensati sulla nozione di “impianto esistente”, di “ampliamento e modifica”, nonché su quella di “edifici sensibili”.”

“Negli ultimi anni, “ - hanno ulteriormente precisato gli assessori regionali piceni – “ la disciplina dei rifiuti e degli impianti ambientali – in particolare nella provincia di Ascoli Piceno – ha scontato incertezze e dubbi interpretativi che hanno pesantemente condizionato la gestione amministrativa dell’emergenza che si protrae da anni. Abbiamo ritenuto necessario e doveroso superare queste criticità che negli anni scorsi hanno alimentato polemiche e divergenze molto aspre tra gli attori istituzionali. “

“Da sindaco di Ascoli e da componente dell’allora giunta comunale “ – hanno concluso Guido Castelli e Giorgia Latini – “ sperimentammo direttamente la perniciosità derivante dal carattere non univoco di alcune previsioni del piano regionale dei rifiuti. Proprio a margine della vicenda dell’impianto di Relluce non mancarono interpretazioni amministrative che condizionarono pesantemente la programmazione ambientale dell’ambito territoriale n.5 . Questo intervento, che dovrà essere approvato in via definitiva dal consiglio regionale, è stato sviluppato di concerto con il Presidente della Commissione Ambiente Andrea Maria Antonini che aveva seguito tutto l’iter del procedimento.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2021 alle 17:27 sul giornale del 23 dicembre 2021 - 145 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cBrV





logoEV
logoEV
qrcode