counter

Ancona: scuola di danza trasformata in discoteca abusiva, scattano i sigilli

1' di lettura 21/12/2021 - Sulla carta era una palestra per la danza, in realtà era una discoteca abusiva: sequestrato dalla polizia il Clan Dancing Club all'Aspio di Ancona

Quello che doveva essere un circolo privato per l'organizzazione di corsi e gare di danza era stato trasformato in una vera e propria discoteca abusiva dove si radunavano numerosi ragazzi, in un numero di gran lunga superiore rispetto a quello consentito, a maggior ragione alla luce della grave emergenza pandemica. È quanto hanno scoperto a inizio mese i poliziotti della squadra amministrativa della questura di Ancona in un controllo congiunto effettuato assieme ai carabinieri di Osimo e ai vigili del fuoco del Comando provinciale di Ancona.

Secondo la ricostruzione della procura dorica, il club veniva utilizzato per fini di lucro del tutto divergenti rispetto a quelli cui era originariamente destinato. Il club era stato trasformato dal titolare in un locale di pubblico spettacolo ed intrattenimento, in assenza delle necessarie autorizzazioni a tutela della pubblica incolumità. Le condotte del titolare, denunciato per “apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo e intrattenimento”, sono state giudicate “disinvolte e disinibite, in dispregio della normativa di settore e poste in essere senza alcun timore e ancorché minima cautela”.

Dopo i controlli erano scattate le multe e la denuncia nei confronti del titolare. Ora la decisione del sequestro preventivo del locale all'Aspio, che è stato eseguito nella giornata di venerdì dal personale della squadra amministrativa della questura di Ancona e del Commissariato di Osimo.








Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2021 alle 12:38 sul giornale del 22 dicembre 2021 - 328 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cBa0





logoEV
logoEV
qrcode