counter

Jesi: aggredisce gli agenti che lo avevano fermato, denunciato 40enne straniero

Polizia locale jesi 1' di lettura 18/12/2021 - Calci e pugni, agenti finiti al pronto soccorso.

Fermato per essere sottoposto ad identificazione, denunciato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, oltre che per guida senza patente. Protagonista uno straniero di circa 40 anni, già noto alla Polizia locale, che ieri pomeriggio in Via Setificio, intercettato alla guida di un ciclomotore pur non avendo la patente per condurlo, ha inveito contro gli agenti della Polizia locale che gli chiedevano di fornire i documenti, sferrando loro calci e pugni.

Supportati da una pattuglia in rinforzo, si è riusciti a riportarlo a più miti consigli e a condurlo poi al Comando dove è stato fotosegnalato con conseguente trasmissione degli atti all’autorità giudiziaria per la relativa denuncia.

I due agenti, accompagnati al pronto soccorso, sono stati poi dimessi con prognosi di 7 giorni. Lo straniero era stato intercettato dalla pattuglia, essendo un volto ormai noto alla Polizia locale perché sorpreso altre volte a guidare veicoli senza aver mai conseguito la relativa patente prevista.

Dunque, nel vederlo muoversi nuovamente in sella al ciclomotore, è stato ovviamente subito fermato costituendo un pericolo per sé e per gli altri.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2021 alle 09:58 sul giornale del 18 dicembre 2021 - 268 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cAxn





logoEV
logoEV
qrcode