counter

Fano: Malmena e sfigura un uomo a colpi di bottiglie rotte in un pub di Fano: tifoso della Vis condannato a 5 anni

1' di lettura 10/12/2021 - Cinque anni di carcere per lesioni personali aggravate. Sono quelli a cui è stato condannato un 30enne tifoso della Vis Pesaro per aver partecipato a una brutale aggressione di gruppo ai danni di un avventore di un pub fanese.

Il fatto risale a maggio 2013. All’epoca il branco aveva aggredito e malmenato – utilizzando anche delle bottiglie rotte – un uomo che si trovava nel locale. Il quale aveva così riportato delle lesioni tali da dover essere sottoposto a un intervento chirurgico maxillo-facciale.

Le indagini della polizia di Stato hanno permesso di identificare tutti gli autori del pestaggio e di denunciarli. La novità è la condanna definitiva, al termine del giudizio espresso dalla Corte di Cassazione lo scorso 7 dicembre. Da qui l’esecuzione della pena a carico del 30enne – già noto alle forze dell’ordine e considerato un esponente ‘di spicco’ della tifoseria pesarese -, nel frattempo condannato alla reclusione, con l’aggiunta una seconda condanna definitiva a 8 mesi per reati riguardanti sostanze stupefacenti. La sera stessa della sentenza la quadra mobile della questura di Pesaro Urbino ha raggiunto l’uomo e lo ha accompagnato in carcere.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2021 alle 17:16 sul giornale del 11 dicembre 2021 - 577 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, aggressione, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/czcu





logoEV
logoEV
qrcode