counter

Fano: Danni al presepe del Pincio, baby-vandali ‘traditi’ dalle telecamere: denunciati

1' di lettura 10/12/2021 - Avevano spezzato un braccio a San Giuseppe, rovinato il drappo della Vergine Maria e staccato le orecchie ad alcune pecorelle. E pensavano forse di rimanere impuniti, probabilmente ignari delle tante telecamere che vigilano sul Pincio di Fano.

I baby-vandali – di tratta di un minorenne e di un neo 18enne, entrambi di famiglie senza particolari problemi – avevano agito contro il bel presepe realizzato dai maestri carristi del Carnevale di Fano nella notte tra il 27 e il 28 novembre, poche ore dopo l’accensione dell’albero in Piazza XX Settembre.

Grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza la polizia locale ha potuto identificare gli autori del gesto. Una ‘bravata’, se mai si volesse minimizzare. A due settimane dall’accaduto i due ragazzi sono dunque stati denunciati. Ancora da identificare gli autori del raid compiuto appena qualche sera dopo, sempre ai danni del presepe, nel frattempo risistemato (seguono foto).

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2021 alle 17:16 sul giornale del 11 dicembre 2021 - 242 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, vandali, presepe, pincio di fano, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/czdd





logoEV
logoEV
qrcode