Pesaro: Vuelle full power, piegata Varese: 94-75

4' di lettura 05/12/2021 - Alla Vitrifrigo Arena arriva la seconda vittoria consecutiva della Carpegna Prosciutto Pesaro. La Vuelle agguanta Varese in classifica mostrando un gioco superiore a quello dei lombardi.

Primo quarto
E' Sorokas ad aprire le danze, suo il tap-in sotto canestro per lo 0-2 in favore di Varese. Ancora Sorokas a canestro, poi dopo 2'30" di gioco arrivano i primi punti della Vuelle. Biancorossi che dopo avere agguantato il 4 pari vengono puniti da Kell che mette la tripla del +3 di Varese. A metà quarto Delfino mette la bomba e subisce il fallo di Gentile, tiro supplementare in lunetta che vale il +1 di Pesaro, 12-11. Controbreak della Vuelle che piazza un 6-0 chiuso dal canestro di Sanford. Ancora una palla recuperata dalla Vuelle, la seconda in pochi minuti, per il canestro di Delfino. Le squadre provano dalla lunga distanza, due triple messe a segno e altre due che si spengono sul ferro. L'ultimo giro di orologio vede il massimo vantaggio della Vuelle +9. A 20 secondi dalla sirena tripla importante per la Openjobmetis che si porta a -6, 25-19.

Secondo quarto
Tambone batte il colpo del +8. Lotta pazzesca a rimbalzo e fallo di Varese. Dopo 2 minuti di gioco Larson segna il massimo vantaggio della Vuelle, +10. Un break di 5-0 per Varese vede dimezzato il vantaggio di Pesaro. Con le bombe di Keene e Kell Varese si riporta in coda, mentre la Carpegna Prosciutto non tira bene dal perimetro (2 su 8). 29-27. E' Jones a ridare ossigeno alla Vuelle, suoi i tre canestri che rilanciano i biancorossi, +9 a 5' dall'intervallo. 36-27. I colpi di Larson e Demetrio puniscono dal perimetro e Vuelle che vola a +15. Tambone serve Jones sotto canestro, fallo di Varese e l'ala della Vuelle mette i due liberi che valgono il +17, 48-31. Bene Pesaro con un gran movimento di Zanotti a segno ad 1 minuto dalla fine, male Varese: grave incomprensione dei giocatori che involontariamente servono Moretti, subisce fallo e mette 1 su 2 dalla lunetta. Ultima azione per la Carpegna Prosciutto con Larson che sul filo della sirena centra il canestro del 53-37.

Terzo quarto
Il primo possesso è della Vuelle come pure il primo canestro con Sanford. Dopo 80 secondi di gioco fallo tecnico fischiato a Banchi per una stoppata su Larson giudicata irregolare dal coach. Ancora una stoppata al centro delle proteste di coach Banchi, fallo di Sanford e Varese che recupera 6 punti. Risponde subito la Vuelle con una grande tripla del brasiliano Demetrio. Bomba di Larson e Pesaro che si rimette a +18, 62-44. Varese che macina punti solo dalla lunetta, mentre Larson centra un'altra tripla. Una prima spallata della Vuelle anche se ancora mancano da giocare 17 minuti. Lamb a segno, i suoi primi punti valgono il +17. Due triple consecutive dei lombardi costringono coach Banchi al time out, l'Openjobmetis si riavvicina a 2'30" dalla sirena. La Carpegna Prosciutto esce bene dal time out e mette 4 punti, 71-56. Lamb protagonista del nuovo allungo della Vuelle (9 punti), la sua tripla sulla sirena vale il 76-59.

Quarto quarto
Con 17 punti di vantaggio la Vuelle inizia l'ultimo periodo di gioco che segue come era terminato, con il canestro di Lamb. L'asse Gentile-Sorokas produce due punti per il -13 di Varese. Squadre ferme sul 78-65, ci pensa Larson a mettere punti, seguito dalla tripla di Tambone. Il contropiede della Vuelle viene fermato dal fallo di Gentile, Demetrio dalla lunetta ne mette 2. A 4 dal termine Varese trova il canestro del -14. Ultimi 3 minuti e Tambone che mette la parola fine all'incontro, sua la tripla dell'88-72. Altra bomba di Larson che piega Varese. I lombardi non hanno la forza di reagire mentre la Carpegna Prosciutto segna ancora, questa volta dalla lunetta. Ultimi secondi con Varese che lavora più per la differenza punti che per l'incontro. Lamb regala allo scadere il +19 della Vuelle. Si chiude 94-75.






Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2021 alle 21:13 sul giornale del 06 dicembre 2021 - 103 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, redazione, pesaro, vuelle, victoria libertas, articolo, Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, Kevin Bertoni





logoEV
logoEV