L’emancipazione delle donne con la segretaria UIL-Marche Claudia Mazzucchelli

1' di lettura 23/11/2021 - Claudia Mazzucchelli, neosegretaria regionale della UIL, interverrà on line mercoledì 24 alle 19, sul tema “Emancipazione e protagonismo delle donne nelle Marche”, nella trasmissione “Storie delle Marche” curata dal prof. Ettore Baldetti per la piattaforma no-profit “AdessoWeb” di Stefano Battistini, alla vigilia della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

L’attività sportiva era già praticata dalle antiche donne picene; due signore - una avvolta dal mito e l’altra documentata dalle fonti coeve - furono protagoniste della difesa del nascente comune di Ancona durante l’assedio dell’imperatore Federico I Barbarossa; Livia Della Rovere fu di fatto l’ultima custode della dignità ducale di quella casata nelle Marche.

Tuttavia furono casi isolati nella tradizionalistica e rurale società marchigiana, in cui era radicata la subordinazione della componente femminile alla maschile. Occorrerà attendere la Rivoluzione Francese e il Codice Napoleonico per assistere alle prime avvisaglie di una emancipazione, che si consoliderà e diffonderà con il progressivo avvento dell’industrializzazione fra ‘800 e ‘900 e le successive rivendicazioni sindacali, di cui nelle Marche saranno altresì pionieristicamente protagoniste, nel primo ‘900, l’anconetana d’adozione Adalgisa Breviglieri e la jesina Gemma Perchi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2021 alle 09:41 sul giornale del 24 novembre 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa





logoEV
logoEV