A Osimo la ripartenza inizia con il teatro

5' di lettura 23/10/2021 - Presentata la stagione di prosa della Nuova Fenice con 6 imperdibili spettacoli, da novembre a marzo, e i più grandi nomi del teatro contemporaneo

Riparte con entusiasmo la stagione teatrale di prosa della Nuova Fenice di Osimo realizzata grazie alla stretta collaborazione tra Comune, azienda speciale A.S.S.O. e AMAT, con il contributo di Regione Marche e Ministero della Cultura. Il cartellone della stagione 2021-2022 accoglie i migliori titoli, volti e autori del panorama artistico contemporaneo con sei spettacoli imperdibili per lasciarsi nuovamente cullare dalla magia del teatro che ritorna a capienza completa dopo l’ultimo decreto del governo Draghi. La presentazione del cartellone della Nuova Fenice è un momento importante per la cultura e la nostra città – ha dichiarato il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni - la ripresa della stagione di prosa è un evento che può sancire una vera ripartenza con attori di primissimo piano e spettacoli per tutti i gusti. Credo quindi che gli abbonati saranno ben lieti di ritornare in presenza nel nostro amato teatro che tra l’altro avrà tutti i posti disponibili”. Il sipario si apre giovedì 11 novembre con un fuori abbonamento: Brancaleone. Viaggio di inizio millennio, liberamente tratto da L’armata Brancaleone e Brancaleone alle Crociate di Monicelli con l’adattamento e direzione artistica di Giampiero Solari e un grande cast di attori marchigiani tra cui l’osimana Romina Antonelli. Venerdì 26 novembre sul palco verrà proposta una commedia tutta al femminile, Figlie di Eva, interpretata dal trio di grandi attrici Maria Grazia Cucinotta, al suo debutto in teatro e ormai di casa a Osimo, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi che saranno affiancate in scena da Massimiliano Vado che firma anche la regia. Domenica 12 dicembre Ambra Angiolini e Arianna Scommegna presenteranno un dramma di straordinario successo come “Il nodo” con protagoniste due donne forti alle prese con una questione delicata e attualissima sul mondo dell’adolescenza e sul rapporto genitori-figli. Martedì 25 gennaio una parte dell’affiatato gruppo di attori della fiction Rai ‘I bastardi di Pizzofalcone’: Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Antonella Morea, Paola Senatore e Jacopo Sorbini sarà protagonista dello spettacolo di Alessandro GassmannIl silenzio grande”, tratto da una commedia di Maurizio de Giovanni. Domenica 6 febbraio il cartellone propone Cuori scatenati, esilarante pièce di Diego Ruiz, esperto nel mettere in scena i rapporti di coppia e le sue sfaccettature. Nella divertentissima commedia degli equivoci portata in scena da Sergio Muñiz, Francesca Nunzi, Diego Ruiz e Maria Lauria, il ‘ritorno di fiamma’ è l’assoluto protagonista: amori finiti che all’improvviso sbocciano di nuovo e che ci fanno rendere conto che, in realtà, non sono mai finiti. Le Signorine, in scena sabato 5 marzo, in chiusura di stagione, è una grande prova di due straordinarie attrici come Isa Danieli e Giuliana De Sio. Due sorelle zitelle, offese da una natura ingenerosa, trascorrono la propria esistenza in un continuo e scoppiettante scambio di accuse.

Il cartellone di quest’anno è giovane e contemporaneo con alcuni dei volti più importanti della scena italiana e 6 spettacoli che raccontano le varie sfaccettature della vita – ho sottolineato con orgoglio il direttore dell’Amat Gilberto Santini. Proponiamo rappresentazioni piene di energia ed emozioni con una forte presenza rosa visto che 4 spettacoli su 6 vedranno protagoniste grandi attrici di successo. Quella della Nuova Fenice sarà una stagione tutta da vivere, siamo quindi felici di essere riusciti ad offrire una delle prime stagioni in Italia veramente complete”. Infatti alcuni teatri hanno preferito predisporre programmi fino a dicembre, Osimo invece, su spinta dell’assessore alla cultura Mauro Pellegrini, ha voluto puntare su una stagione completa perché con molta probabilità ci si sta lasciando alle spalle il Covid e non ci dovrebbero essere ulteriori restrizioni, come accaduto nei mesi scorsi, che potrebbero riguardare anche il mondo dello spettacolo. “E’ stata una scelta che si è consumata in pochi giorni a ridosso dell’apertura al 100% di cinema e teatri e così abbiamo deciso di lavorare per tornare alla normalità e programmare la stagione come ai vecchi tempi – ha detto Pellegrini. Abbiamo investito in un cartellone di livello con la fiducia che la gente abbia davvero voglia di tornare a teatro. Siamo convinti che saremo premiati da questa scelta che punta sul ritorno alla normalità”. Ci sono quindi tutti i presupposti per un’altra stagione da tutto esaurito come ormai accade a Osimo da diversi anni e ne è convinta anche l’azienda speciale A.S.S.O. che si occupa della gestione del teatro. “Siamo molto lieti di ricominciare – ha dichiarato la direttrice generale Lara Gabbanelli - sarà una doppia ripartenza con il teatro che potrà essere riempito al 100% e anche per questo nuovo incarico che ricopro da alcuni mesi in cui mi trovo a gestire una società così importante come la A.S.S.O.” La stagione di prosa della Nuova Fenice ha tutte le carte in regola per essere un successo e rappresentare un trampolino di lancio per tutto il comparto culturale della città di Osimo che si è sempre contraddistinto per la sua notevole vivacità.

Informazioni: Teatro La Nuova Fenice 071/7231797, AMAT 071/2072439 www.amatmarche.net.

Inizio spettacoli ore 21:15; festivi ore 17:30








Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2021 alle 18:40 sul giornale del 24 ottobre 2021 - 267 letture

In questo articolo si parla di cultura, giornalista, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqar