Fano: Terme di Carignano, presto il nuovo progetto. La proprietà: "La riapertura rallentata anche dal Covid"

1' di lettura 12/10/2021 - Le Terme di Carignano rappresentano un patrimonio per la Regione Marche ed il loro rilancio non si è interrotto in alcun modo, ma ha subito degli inevitabili rallentamenti a causa dell’emergenza COVID, che ha influito sullo sviluppo concreto di una serie di attività. Inoltre, lo stato degli immobili e le necessarie misure di sicurezza hanno impedito una riapertura parziale delle terme.

La nuova proprietà sta continuando a lavorare per realizzare un progetto che ridia lustro ad un vanto del territorio marchigiano: il progetto, in tutta la sua complessità e importanza, verrà presentato nel corso di una conferenza stampa che verrà convocata a breve.

“Siamo certi che la riqualificazione e valorizzazione di tutta l’area delle Terme è una priorità assoluta della Regione Marche e l’obiettivo comune è farle diventare il cuore pulsante del territorio di Fano. Presto arriveranno le soluzioni sulle disponibilità necessarie a creare un modello di sviluppo sostenibile che possa far crescere l’intera zona e dare nuovo impulso al turismo, al commercio, all’artigianato ed ai servizi”.

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2021 alle 17:25 sul giornale del 13 ottobre 2021 - 156 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, terme di carignano, comunicato stampa





logoEV
logoEV