counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
articolo

Fermo: " Ce l'abbiamo fatta", il commento entusiasta di Endrio Ubaldi eletto Sindaco di Montegranaro

4' di lettura
218

" E' andata così- la replica della sconfitta Ediana Mancini dell'altra lista- abbiamo comunque dato una alternativa a quel 43% circa di cittadini che non sono d'accordo con questa scelta. Ora faremo una opposizione consapevole e costruttiva"

Montegranaro- L’entusiasmo del vincitore, Endrio Ubaldi, che finalmente ce l’ha fatta ed è il nuovo sindaco di Montegranaro. E la delusione consapevole di Ediana Mancini che invece è stata sconfitta e, dopo 1 mandato e mezzo da Sindaco, ora si ritroverà a sedere sul banco dell’opposizione. E’ andata così.

Ieri sera alle 19 c’era ancora un gran fermento a Montegranaro tra i due che si sono contesi il titolo di primo cittadino. Intorno a loro compagni di lista e sostenitori, tutti ancora in attesa di sapere la conta definitiva delle preferenze e le percentuali precise di scarto tra le 2 liste. Il sorpasso di Endrio Ubaldi verso La Mancini era stato evidente già dalle prime schede elettorali scrutinate, eppure alle 14, poco prima dell’inizio dello spoglio, le speranze ancora c’erano per entrambi. Cauta era stata la Mancini nelle previsioni. Cauto anche Ubaldi , anche se velatamente più ottimista. Il suo sentiment era cresciuto sempre più forte man mano che si avvicinava la data del voto..

“Sapevamo che era una competizione difficile- il commento della Mancini a sangue ancora caldo - All’inizio eravamo fiduciosi, ce la potevamo battere pur essendo partiti più tardi, perché la nostra lista era uscita solo a luglio. In questa tornata elettorale però i contenuti sono passati in secondo ordine, dietro alla questione politica, e questo ha spostato l’attenzione dai temi veri. Non si è parlato di cosa di buono era stato fatto per il paese. E’ andata così. Abbiamo comunque fatto il nostro dovere e dato alla città una alternativa , una possibilità di scelta, e ci sono pur sempre un 44% di cittadini che non sono d’accordo con questo risultato. C’è comunque un dato che mi conforta e fa ben sperare nel futuro, quello delle preferenze ottenute dai nostri giovani Riccardo Strappa ( 430 ),Chiara Croce (430) e Perrazzoli Stefany. Davvero una bella performance. Siederanno con me e Perugini in consiglio comunale e il mio compito sarà quello di motivare loro e gli altri giovani che hanno aderito con entusiasmo alla nostra lista, a prendersi il testimone del paese nella prossima tornata elettorale. Loro sono la speranza nel futuro di un vero cambiamento. Per questo quinquennio, invece, temo la restaurazione con amministratori per tanti anni alla guida del paese che ritengo responsabili di tanti problemi che io ho poi risolto dal 2014 in poi. Credo anche che a breve emergeranno i punti deboli di questa compagine di centro destra riunito con all’interno posizioni di potere diverse, ognuna delle quali vorrà segnare il proprio campo a discapito dell’unità politica amministrativa del paese”.

Dunque dopo 6 anni da Sindaco la Mancini ora si troverà dalla parte dell’opposizione, ma questo non la preoccupa affatto. “ Ho iniziato nel 2009 proprio tra i banchi dell’opposizione- afferma- oggi forte dell’esperienza amministrativa fatta potrò svolgere più consapevolmente il mio ruolo e non mi risparmierò per il mio paese”.

Di tutto altro tono, quello di chi vince, le dichiarazioni del nuovo Sindaco Ubaldi che al grido di “ ce l’abbiamo fatta” esprime la sua incontenibile gioia. Accanto a lui l’onorevole Lucentini che non l’ha mai lasciato solo in tutta la campagna elettorale. E anche Gismondi che con le sue 912 preferenze è stato il più votato della lista. “ Ringrazio Lucentini, Gismondi, Beverati e Venanzi che hanno voluto la mia candidatura e tutti coloro che mi hanno sostenuto. Ora è tempo di passare all’azione, di mantenere le promesse elettorali a cominciare dalla diversificazione produttiva che creerà turismo e nuovi posti di lavoro. Tra le prime mosse anche quella di incontrarci con il curatore fallimentare della Calepio per il Villaggio del lavoro”. Quanto a chi saranno gli assessori per il neo Sindaco Ubaldi è troppo presto parlarne, ma garantisce che "si terranno in considerazione il consenso, l’esperienza, la disponibilità e l’impegno profuso".

Dunque alla fine della tenzone elettorale la lista “ Montegranaro sempre di Endrio Ubaldi porta a casa il 56,52% dei voti ( 3.630) , mentre quella “ Avanti con la Macini Sindaco” il 43,48% ( 2792). Tra gli sconfitti Laura Latini, segretaria Dem, che con 195 preferenze è la prima dei non eletti.

La festa per il nuovo Sindaco eletto si è conclusa con una cena, aperta a tutti i sostenitori e le persone più vicine, in un ristorante del paese.



Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2021 alle 17:24 sul giornale del 06 ottobre 2021 - 218 letture