Urbino: "Parzialmente superata l'emergenza idrica", il Pozzo Burano verrà chiuso

pozzo burano 1' di lettura 22/09/2021 - “Il pozzo Burano situato nel Comune di Cagli verrà chiuso”: lo comunica l’assessore alla Protezione Civile, Stefano Aguzzi, in seguito alla riunione odierna del Comitato Provinciale di Protezione Civile.

La decisione è stata posta all’ordine del giorno in considerazione dello stato di parziale riempimento dei bacini idrici che contribuiscono ad alimentare il sistema dopo le ultime precipitazioni occorse.

“L’acquifero che alimenta il pozzo si presenta in equilibrio idrogeologico - aggiunge l’assessore - ed è stata parzialmente superata la situazione emergenziale certificata che ne ha determinato l’intervento di apertura per un periodo limitato nel tempo”.

Rimane aperto il pozzo Sant'Anna, ubicato nel Comune di Fossombrone, che continua ad erogare 150 litri/secondo, anche in questo caso le piezometriche si sono stabilizzate segno che l'acquifero è in sostanziale equilibrio rispetto ai prelievi.

Il Comitato provinciale di Protezione Civile è stato convocato dal Servizio Protezione Civile della Regione Marche su richiesta dell’Ambito Territoriale Ottimale Marche Nord per fronteggiare e monitorare costantemente la grave crisi di approvvigionamento idrico che ha colpito la nostra regione. L’organismo istituzionale preposto alla gestione delle emergenze è costituito dai soggetti istituzionali competenti per materia o per territorio: Prefettura di Pesaro Urbino, Posizione di Funzione Tutela delle Acque della Regione Marche e Posizione di Funzione Tutela del Territorio, Comune di Cagli, Cantiano ed altri comuni, ATO1, soggetti gestori del Servizio Idrico Integrato, Autorità di Distretto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2021 alle 19:22 sul giornale del 22 settembre 2021 - 152 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, cagli, stefano aguzzi, emergenza idrica, comunicato stampa, pozzo burano, pocco burano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckxV