Urbino: A Cagli la XXI edizione della "Festa della Pipa - Mastri Pipai e Maestri Artigiani"

festa della pipa|pipa|cagli| 4' di lettura 22/09/2021 - Prende il via venerdì 24 settembre a Cagli, per concludersi domenica 26, la XXI “Festa della Pipa - Mastri Pipai e Maestri Artigiani”, che vede protagonisti il mondo della pipa e del lento fumo e quello dell’artigianato, con lavorazioni che evidenziano il valore dell’attività manuale e l’alta competenza tecnica e artistica.

La manifestazione, che si svolgerà in concomitanza con il festival “Il Libro nelle Terre di Mezzo”, organizzato dal Sistema bibliotecario del Catria e Nerone (ente capofila l’Unione Montana Catria e Nerone), è promossa dal Comune di Cagli con i patrocini della Regione Marche e della Provincia di Pesaro e Urbino e la collaborazione dell’istituzione Teatro comunale di Cagli, di “Alte Marche”, del Sistema bibliotecario del Catria e Nerone, del “Pipa Club Italia” e della Pro loco di Cagli. Fulcro della festa saranno la “Mostra mercato dei Mastri Pipai e Maestri Artigiani” (inaugurazione sabato 25, ore 11, Palazzo Berardi Mochi - Zamperoli), la “Gara internazionale di Lento Fumo con pipa a staffetta a squadre” (sabato 25, ore 16.30, Salone degli Stemmi del Municipio) e la “Degustazione della miscela slow Pipe - thè e dolci” (domenica 26, ore 10.30, Salone degli Stemmi, info e iscrizioni: segreteria@pipaclubitalia.org). Ma vediamo le varie iniziative, che si svolgeranno nel rispetto della normativa anti-Covid 19.

Venerdì 24 settembre - Alle 18, al Teatro comunale, inaugurazione del festival “Il Libro nelle Terre di Mezzo”, con un incontro su “Digitalizzazione e promozione del fondo di disegni dell’architetto Michelangelo Boni di Cagli” a cui interverranno la Soprintendente ai Beni archivistici e bibliografici dell’Umbria Giovanna Gubbini e la responsabile della Biblioteca della Soprintendenza archivistica e bibliografica delle Marche Rosangela Guerra.

Sabato 25 settembre - Alle 10, apertura delle mostre mercato “Libro Antico” nella Chiesa di San Francesco e “Libro Moderno” al Teatro comunale di Cagli, presso cui si terrà alla stessa ora la lectio magistralis “Conoscere il libro antico” del professor Alessandro Scarsella, docente di Letterature comparate all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Sempre alle 10, al “Museo archeologico e della via Flaminia”, incontro su “Il ritorno di San Sebastiano: la storia, il restauro”, a cura della Conservatrice e direttrice scientifica del Museo Federica Galeazzi. Alla stessa ora, nel Municipio, al via la “Mostra di modellismo navale” di Antonio Urbinati. Alle 11 (Palazzo Berardi Mochi - Zamperoli) inaugurazione della “Mostra mercato dei Mastri Pipai e dei Maestri Artigiani”, mentre alle 11.30, al Teatro comunale, incontro su “Valorizzazione del patrimonio documentario dell’architetto Michelangelo Boni”, intervento della Soprintendente ai beni archivistici e bibliografici dell’Umbria Giovanna Gubbini. Alle 15 aprirà l’esposizione “Le Alte Marche a Palazzo Felici”, nel contesto della mostra “Iceberg Incagli” di Bruno Marcucci. Sempre alle 15 (via Leopardi), laboratorio di lavorazione su ceramica a cura di Linda Zepponi (cell. 329.4186905). All’ex istituto Lapis (Piazza S.Francesco), verrà inaugurato alle 16 lo spazio “La Fenice”, esposizione di elaborati di ex allievi e insegnanti a cura dell’associazione LapisArte, con apertura delle sedi di varie associazioni. Alle 16.30, nel Salone degli Stemmi del Municipio, “Gara internazionale di Lento Fumo con pipa a staffetta a squadre” (organizzata da Comune di Cagli, Pipa Club Italia e Pipa Club Fano, info e iscrizioni: segreteria@pipaclubitalia.org), mentre alle 17.30, in Municipio, Richard Dixon presenterà il libro di Enrico Capodaglio “Paolo Volponi Romanziere. Il fascino della società”. Alle 19 al Teatro comunale si esibiranno Ines Merseburg (soprano) e Alessandro Petrolati (pianoforte), ingresso libero, mentre alle 20.45, sempre al Teatro comunale, spettacolo illustrato “Il cuoco delle emozioni” in collaborazione con Settenove edizioni, con lo scrittore e musicista Daniele Bergesio e l’illustratore Massimiliano Di Lauro (ingresso libero).

DOMENICA 26 SETTEMBRE
Alle 10.30, nel Salone degli Stemmi, “Degustazione della Miscela Slow Pipe - The e dolci” (info e iscrizioni: segreteria@pipaclubitalia.org). Sempre alle 10.30, al “Polo culturale di eccellenza”, tavola rotonda sul libro antico con gli esperti Alessandra Molinari dell’Università di Urbino (“Textus Invisibilis”), Monica Bocchetta dell’Università di Macerata (“La biblioteca antica di Cagli: catalogare la memoria”) e don Cesare Bovinelli del Monastero di Fonte Avellana (“La biblioteca antica di Fonte Avellana”). Alle 15 (via Leopardi), laboratorio di lavorazione su ceramica a cura di Linda Zepponi (prenotazioni cell. 329.4186905), mentre alle 17 al “Museo Archeologico e della via Flaminia”, verrà esposto il frammento restaurato di una porzione di affresco del “San Sebastiano” di Giovanni Santi, con presentazione a cura della Conservatrice e direttrice scientifica del Museo Federica Galeazzi.

Info e prenotazioni: Ufficio Cultura tel. 0721.780731, Ufficio Iat (tel. 0721.780773), programma dettagliato su Fb Visit Cagli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2021 alle 19:22 sul giornale del 22 settembre 2021 - 187 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, cagli, pesaro, provincia di pesaro e urbino, pesaro e urbino, pipa, festa della pipa, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckRw