counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fipe-Confcommercio e Confcommercio Marche Centrali attive per smascherare le false recensioni contro i Pubblici Esercizi che controllano il Green Pass

2' di lettura
165

Si moltiplicano, anche nel nostro territorio, le segnalazioni, spesso provenienti da profili fake, relative a recensioni negative nei confronti di Pubblici esercizi per il solo fatto di aver manifestato pubblicamente le proprie idee a favore del Green Pass o più semplicemente per aver applicato la legge.

Per contrastare questo fenomeno che sta creando evidenti problemi a molte aziende del settore, Fipe- Confcommercio Imprese per l’Italia (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) si è attivata nei riguardi di TripAdvisor per portare all’attenzione, del noto sito di recensioni dei locali, un fenomeno che sta coinvolgendo anche il nostro territorio. Per questo Confcommercio Marche Centrali ha istituito un punto di ascolto e di raccolta di segnalazioni, dedicato ai propri associati, per evitare che si creino delle false recensioni a danno delle aziende del mondo della ristorazione.

“Purtroppo – spiega il Prof.Massimiliano Polacco Direttore Generale Confcommercio Marche Centrali –, il fenomeno delle false recensioni è già molto diffuso in Francia ma si sta anche estendendo al nostro Paese e al nostro territorio. Per questo ci siamo mossi, a livello nazionale, con TripAdvisor: i riscontri sono stati tempestivi e il sito di recensioni ha manifestato ampia disponibilità a collaborare ed ha comunicato che sono state già rimosse numerose recensioni dai profili delle attività mentre nei casi più complicati hanno provveduto a ‘congelare’ momentaneamente i profili stessi. In virtù della collaborazione e della disponibilità manifestata da TripAdvisor, invitiamo gli operatori a segnalarci eventuali problematiche. Sarà nostra cura poi richiedere l’intervento di TripAdvisor al fine di depotenziare gli effetti di tale pratica”.

Le segnalazioni più frequenti che sono state registrate ad oggi sono legate alla manifestazione pubblica, da parte delle imprese, delle proprie idee a favore del Green Pass o per l’applicazione della legge con la quale dal 6 agosto si impone di chiedere il certificato alla clientela con intenzione di consumare ai tavoli al chiuso.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2021 alle 12:30 sul giornale del 10 settembre 2021 - 165 letture