counter

Fermo: Resteranno a Bruxelles fino al 18 settembre le 25 opere d'arte della Mostra permanente il Cappellaio Matto di Montappone

1' di lettura 01/09/2021 - Lo stesso  Direttore dell’Istituto belga  Paolo Sabbatini ha comunicato che la decisione è stata presa su espressa e grande richiesta delle autorità.

Le 25 opere della Mostra permanente il Cappellaio Pazzo di Montappone, esposte presso L’Istituto di Cultura di Bruxelles dallo scorso luglio, ci resteranno fino al 18 settembre, cioè fino al termine della Mostra dell’artista Sandro Trotti il cui vernissage era previsto per martedì 31 agosto. Lo stesso Direttore dell’Istituto belga Paolo Sabbatini ha comunicato che la decisione è stata presa per espresso volere delle autorità e a grande richiesta.

L’iniziativa di esporre la selezione di opere della Mostra permanente ideata dal compianto Giuliano De Minicis nel 2002 a Montappone sotto l'egida della locale Pro Loco presieduta da Ferruccio Vecchi, è stata patrocinata dall’Assessorato alla Cultura della Regione Marche ed era stata presentata ad Ancona a Palazzo Raffaello lo scorso 5 Luglio , anche con il coordinamento dell'On. Mauro Lucentini, dal Presidente Francesco Acquaroli, dall'Assessore Giorgia Latini, dal Consigliere Marco Marinangeli e dal Presidente nazionale settore cappello Paolo Marzialetti.

Il prolungamento della data di esposizione presso l'Istituto nella capitale belga, sede oltretutto di gran parte delle Istituzioni dell'Unione Europea e della NATO, la racconta lunga sulla bontà di questa iniziativa e sul gradimento e apprezzamento che questi cappelli, vere e proprie opere d’arte, hanno avuto e stanno continuando ad avere, diventando vetrina internazionale dell’intero distretto del cappello.






Questo è un articolo pubblicato il 01-09-2021 alle 10:01 sul giornale del 02 settembre 2021 - 206 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cg7t





logoEV
logoEV
qrcode