counter

Fano: Fano Jazz By The Sea, in un anno spettatori quasi raddoppiati (e sono quasi tutti turisti): i grandi numeri dell'edizione appena conclusa [FOTO]

4' di lettura 30/08/2021 - La XXIX edizione di Fano Jazz By The Sea si è conclusa da alcune settimane, ma prima di consegnarla all’archivio storico del Festival, è tempo di bilanci: quella svoltasi dal 23 al 31 luglio - con il concerto dei Funk Off alla Golena del Furlo dell’1 agosto a fungere da ideale passaggio di testimone con Terre Sonore, il nuovo progetto di Fano Jazz Network che si è concluso con successo il 29 agosto a Gradara con il concerto della haitiana Moonlight Benjamin - è stata un’edizione riuscita, nonostante le difficoltà generali causate dal persistere dell’emergenza Covid 19.

Per Adriano Pedini, Direttore Artistico di Fano Jazz By The Sea, «è stata un’edizione impeccabile, questa del 2021, un passo avanti rispetto allo scorso anno, un passo decisivo verso la normalità che speriamo prossima. La riuscita di questa edizione va anche letta come la nostra coraggiosa risposta a due anni in cui tutto il comparto della musica dal vivo, del quale facciamo parte, è stato penalizzato: due anni di grande incertezza che hanno messo a dura prova musicisti, organizzatori e tutta la filiera produttiva dello spettacolo dal vivo. Ora siamo convinti che la definitiva ripartenza è alla nostra portata».

Un’edizione ancora una volta Resiliente, questa del 2021 di Fano Jazz By The Sea, realizzata con un’offerta complessiva maggiore rispetto allo scorso anno: ai concerti di artisti internazionali ospitati sul Main Stage della Rocca Malatestiana si sono infatti affiancati molti altri eventi, con l’importante rispristino del Jazz Village, cuore Green del Festival, e il raddoppio della sezione Live In The City che ha coinvolto tutta la Città, dal centro storico al Lungomare e oltre. Complessivamente si sono svolti 52 eventi di cui 42 gratuiti, con il coinvolgimento di 185 musicisti. Più che soddisfacente è risultato l’incasso complessivo lordo che è stato di 45.125,00 Euro, con un incremento di 10.000 Euro rispetto al 2020. Nonostante la decurtazione dei posti disponibili – per via delle misure di distanziamento – sono stati “staccati” 4.030 biglietti, contro i 2.235 della scorsa edizione.

Sorprendente è risultata l’affluenza di pubblico proveniente da fuori Fano: quasi il 90% dei biglietti venduti online sono stati acquistati da spettatori residenti fuori città, di cui il 4,70% da oltre confine; una percentuale, questa, raddoppiata rispetto allo scorso anno e che si avvicina ai dati precovid del 2019. Sono state registrare provenienze straniere da Francia, Germania, Olanda, Svizzera, Inghilterra, Belgio, Austria. Da oltre regione è arrivato il 43,80% del pubblico, da quasi tutte le regioni italiane. Dati che indicano indiscutibilmente il valore e il richiamo del Festival nei confronti di un pubblico che mediamente sosta a Fano per 4 giorni, generando una ricaduta economica importante, non solo per le strutture ricettive, ma per tutta l’economia locale.

Ampia è stata poi la visibilità sulla stampa nazionale e regionale ed eccezionale il riscontro sui social, grazie ad un intenso lavoro di comunicazione svolto da un rinnovato team di giovani impegnati nel Digital Marketing. Su Facebook, per esempio si sono raggiunti 20.880 follower con 19.846 “like”; 2.291.234 sono gli utenti unici coinvolti nella comunicazione in Italia ed Europa.

Tra le tante attività collaterali che si sono tenute durante le giornate del Festival, merita una menzione a parte il Campus Musicale che ha portato alla costituzione dell’Orchestra Mosaico, coinvolgendo 50 giovani e giovanissimi musicisti. Un’esperienza che ha colpito lo stesso Sindaco di Fano Massimo Seri, che ha presenziato al concerto conclusivo al Jazz Village consegnando gli attestati ai ragazzi, e anche un’artista internazionale come la violinista cubana Yilian Canizares, che ha voluto con sé l’orchestra per il bis del suo concerto alla Rocca Malatestiana. Una testimonianza tangibile del lavoro svolto dai tanti docenti del Campus, un ricordo ancora vivo negli occhi e nella mente di tutti coloro che vi hanno partecipato e assistito.

L’appuntamento con la XXX edizione di Fano Jazz By The Sea è fissato dal 22 al 31 luglio 2022.

Seguono alcune foto.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-08-2021 alle 20:59 sul giornale del 31 agosto 2021 - 195 letture

In questo articolo si parla di concerti, musica, attualità, fano, Fano Jazz by the sea, Fano Jazz Network, comunicato stampa





logoEV
logoEV