Confartigianato incontra il ministro del turismo Garavaglia: “Prioritaria la destagionalizzazione delle attività turistiche”

3' di lettura 27/08/2021 - Un tour importante per il rilancio del turismo in regione: è quello che ha appena concluso il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, facendo tappa in diverse città delle Marche per incontrare amministratori locali e imprese, assieme ai rappresentanti di Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino e altre associazioni di categoria, per un confronto proficuo sui temi del turismo.

Il ministro ha incontrato a Jesi, una delle tappe del tour, il Presidente Confartigianato Ancona, Paolo Longhi, il Responsabile Confartigianato Trasporti e Infrastrutture, Gilberto Gasparoni, e il Responsabile territoriale Confartigianato Vallesina, Marco Arlia. Presenti all’incontro anche il sindaco di Jesi Massimo Bacci e l’assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini.

“Le Marche sono una regione ideale per turisti di ogni genere che trovano in ogni angolo un’offerta di altissimo livello culturale, paesaggistico, ambientale ed enogastronomico, dal mare fino all’entroterra – ha detto Longhi – e non a caso, anche in quest’anno così difficile a causa del Covid, il turismo ha dimostrato di essere una delle risorse più importanti dell’economia marchigiana. L’incontro avuto con il ministro Garavaglia – ha aggiunto - ha rappresentato una grande opportunità per gli addetti ai lavori e per le imprese del settore per confrontarsi su problemi e prospettive per sostenere e incentivare le attività turistiche, come meritano. La priorità va data di certo alla loro destagionalizzazione: la nostra regione, dopo il crollo delle presenze dello scorso anno, con la stagione estiva ha vissuto quest’anno un inizio di ripresa, ma dobbiamo andare oltre, per garantire alle attività economiche del settore di poter lavorare anche negli altri mesi dell’anno”.

“I nostri borghi - ha aggiunto Longhi - sono dei gioielli di arte, natura e cultura, in cui insistono tante imprese artigiane di altissima qualità, ed è importante concentrarsi sulla valorizzazione di queste realtà, rendendole protagoniste di nuove iniziative anche prima e dopo l’estate. Non a caso, come Confartigianato continuiamo a sostenerle tramite progetti dedicati, tra cui quello La Via Maestra, per la promozione delle eccellenze dell’artigianato artistico, con la valorizzazione di itinerari dedicati. Va aggiunto il necessario potenziamento delle infrastrutture immaterialiaffinché siano più facili le connessioni e le comunicazioni tra i territori, oltre la fruizione di tanti servizi che le imprese attive nel settore del turismo possono offrire”.

“Altro tema che rimane centrale, quello dello sviluppo infrastrutturale stradale – ha proseguito Gasparoni – per migliorare i collegamenti tra i territori e facilitare la mobilità delle persone. Ottimo, in tal senso, il completamento dei lavori di direttrici come la Quadrilatero e il prosieguo dei lavori per la Pedemontana, ad esempio”.

“Come da tempo sosteniamo - ha concluso Arlia - è importante la creazione di nuovi circuiti virtuosi tra costa ed entroterra che consentano lo sviluppo turistico del nostro territorio in tutte le stagioni. La Regione ha lavorato negli ultimi anni su questo fronte, auspichiamo che si possa fare ancora di più. Serve anche la realizzazione di un piano nazionale di promozione del brand Italia e dei prodotti d’eccellenza Made in Italy”.

Importante, come ha sottolineato l’assessore Latini, l’effetto Mancini per questa stagione turistica, che ha consentito di registrare un aumento delle presenze del +26%. L’assessore ha anche ribadito l’impegno a concentrarsi sulla valorizzazione delle aree dell’entroterra, con una proposta di legge regionale dedicata al rilancio del turismo nei borghi. Il sindaco Bacci ha poi puntato sulla necessità di migliorare la capacità dell’accoglienza in regione, attraverso i cosiddetti alberghi diffusi. Il ministro Garavaglia ha accolto favorevolmente tutte le proposte indicate da Confartigianato, condividendo la necessità del miglioramento infrastrutturale, della spinta alla promozione delle eccellenze artigianali del territorio e della realizzazione di progetti di valorizzazione dei prodotti che identificano i vari territori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2021 alle 17:39 sul giornale del 28 agosto 2021 - 168 letture

In questo articolo si parla di lavoro, confartigianato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cgCe





logoEV
logoEV