Senigallia: Tragedia in montagna, muore l'ex primario di rianimazione Diego Cingolani

1' di lettura 22/08/2021 - E' rimasto vittima di un tragico incidente in montagna. E' morto il medico ed ex primario di rianimazione dell'ospedale di Senigallia Diego Cingolani. Aveva 68 anni.

Cingolani si trovava in vacanza con familiari e amici a San Candido, in Trentino Alto Adige. Durante una escursione è rimasto vittima di una caduta che purtroppo gli è stata fatale. La notizia del tragico incidente si è diffusa in città nella tarda serata di sabato lasciando sotto shock l'intera comunità. Cingolani, in pensione dal 2019, era molto amato e stimato.

Nel congedarsi dai suoi collaboratori, dopo 40 anni di attività, Diego Cingolani aveva voluto salutare tutti con una lettera carica di emozione e altrettanto avevano fatto i suoi collaboratori, che per lui avevano speso parole toccanti. "Un grazie di cuore al dott. Cingolani che con la sua disponibilità, professionalità, dedizione al lavoro e gentilezza è riuscito a creare un clima di serenità e affiatamento in tutto l’ospedale cercando sempre di conciliare le diverse opinioni. Congratulazioni per la tua pensione ma sappi che lascerai un grande vuoto in tutto l’ospedale; la tua compagnia ed il tuo contributo ci mancheranno molto". Quel vuoto ora il dott. Cingolani lo ha lasciato davvero, improvviso e troppo presto.

La tragedia successa al dottor Cingolani ne ricorda altre due che hanno visto coinvolti altri senigalliesi. Proprio nell'agosto di due anni fa Massimiliano Caruso, 51enne, detto "el Nino", era morto precipitando in un burrone mentre era in vacanza a Madonna di Campiglio e il dott. Paolo Simone, amato pediatra senigalliese di 57 anni, era rimasto vittima di un incidente in parapendio nel 2017.






Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2021 alle 09:03 sul giornale del 23 agosto 2021 - 4694 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cfRP