counter

“Unione Civici per le Marche” ha incontrato i vertici locali di Confindustria, Confartigianato e Cna

roberto paradisi 2' di lettura 11/08/2021 - I rappresentanti del neonato laboratorio culturale e politico di ispirazione liberale, quale primo passo ufficiale della propria attività, hanno deciso di presentarsi e conoscere le realtà produttive ed economiche del territorio.

È stato un lungo e proficuo incontro quello con i vertici delle tre organizzazioni che rappresentano, nel territorio, un segmento strategico delle attività economiche e produttive. Innanzitutto abbiamo preso atto, senza sottovalutarlo, di un dato “storico” che dovrebbe suscitare un interesse da parte di ogni pubblica amministrazione: Confindustria, Confartigianato e Cna hanno di fatto costituito un patto unitario che non ha precedenti. Il che dovrebbe far riflettere non solo sul momento di eccezionale delicatezza che vive la congiuntura economica ma anche sui propositi virtuosi dei rappresentanti di queste organizzazioni che sono riusciti a sedersi insieme e a parlare un’unica lingua.

“Unione Civici per le Marche” si è presentata alle categorie economiche e produttive offrendo il proprio contributo a progetti comuni e mettendo a disposizione le proprie professionalità, esperienze e capacità amministrative, competenze individuali. Abbiamo ovviamente ascoltato con grande attenzione i disagi, le problematiche, le idee e le aspettative di chi rappresenta il tessuto economico locale. E ci ha particolarmente colpiti il progetto “Promuoviamoci” che si sposa perfettamente con l’obiettivo di “Unione Civici Marche” di realizzare un grande progetto culturale e turistico che coinvolga le terre dell’Unione della Marca Senone (prospettiva contenuta peraltro nello stesso programma elettorale del centro-destra senigalliese e fortemente voluta dalla componente civica e da Forza Italia).

Un progetto che non dovrà e non potrà avere colorazioni politiche ma che dovrà poter contare su tutte le energie e tutte le amministrazioni del territorio. Un ruolo fondamentale di impulso lo avrà senza dubbio il presidente dell’Unione Perticaroli con il quale, ovviamente, “Unione Civici Marche” è pronta a collaborare. Entro settembre presenteremo la bozza di un progetto con il quale realmente si potrà passare dalle prospettive ai fatti concreti.


da Roberto Paradisi e Maurizio Mugianesi
Civici per le Marche





Questo è un articolo pubblicato il 11-08-2021 alle 18:05 sul giornale del 12 agosto 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cetO