Fano: Maxi-rissa e accoltellamento a Marotta: i quattro arrestati restano in carcere

1' di lettura 10/08/2021 - Restano nel carcere pesarese di Villa Fastiggi i quattro giovani arrestati in seguito alla maxi-rissa scoppiata sabato scorso all’alba di fronte alla discoteca Miu di Marotta di Mondolfo, e che è sfociata anche nella chiusura del locale per trenta giorni.

È infatti stato convalidato l’arresto dei due albanesi 26enni – a uno dei quali viene contestato il reato di tentato omicidio per l’accoltellamento che ha fatto finire un 25enne senegalese in prognosi riservata –, del 23enne senegalese - che avrebbe picchiato i due albanesi, così come i carabinieri poi finiti in ospedale – e del ragazzo di origini dominicane. Per loro le accuse sono di rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

Seguono alcune foto, qui il video della rissa.

Per le tue segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp salvare in rubrica il numero 350 564 1864 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2021 alle 21:35 sul giornale del 11 agosto 2021 - 310 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mondolfo, marotta, rissa, accoltellamento, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cejy





logoEV
logoEV