Ruggeri di M5S: "Politiche abitative, si continua a sbagliare approccio"

marta ruggeri 2' di lettura 27/07/2021 - «La giunta regionale continua a sbagliare l’approccio alle politiche abitative». L’ha detto stamane la capogruppo consiliare dei 5 Stelle, Marta Ruggeri, consigliando alla giunta marchigiana di «prestare maggiore attenzione alle opportunità offerte dal Superbonus 110, visto che circa 800 alloggi dell’ente Erap sono inagibili perché necessitano di essere sistemati, piuttosto che concentrarsi sull’alienazione del patrimonio costituito dagli alloggi popolari».

Dopo cinque mesi di attesa, stamane è stata discussa l’interrogazione depositata da Ruggeri e della consigliera Simona Lupini (anche lei di M5S) sugli indirizzi politici riguardanti Erap Marche. Il gruppo pentastellato ha sollevato una serie di questioni: rivedere aspetti organizzativi, principi, regole e procedure che governino questo fondamentale braccio operativo nel settore dell’edilizia residenziale pubblica; interventi per incrementare il patrimonio, per recuperarne la parte inutilizzata, per migliorare l’efficienza energetica degli alloggi e per adeguarli alla normativa sismica; maggiore rotazione degli incarichi apicali. Un approfondimento in particolare su Biocasa Service, società partecipata per intero da Erap Marche.

«L’assessore Stefano Aguzzi – ha argomentato Ruggeri – ha fornito dati sulla situazione attuale, anche sull’apporto di Erap riguardo al post terremoto, mi sorprende però il fatto che siano percepite le criticità dell’Ente regionale per l’abitazione pubblica, senza avvertire l’esigenza di mettervi mano. La giunta si accontenta allora delle pur contestate otto piccole riforme varate dalle amministrazioni di centrosinistra dal 2005 al 2019. Quanto a Biocasa Service, Aguzzi ha segnalato la necessità di approfondire la situazione con cautela e nell’arco del triennio, considerando che nell'ultimo triennio non è stato conseguito un fatturato medio superiore al milione di euro, come invece sarebbe richiesto dalle norme vigenti che disciplinano le socità partecipate pubbliche (legge Madia). In realtà gli approfondimenti dovrebbero essere già fatti e non procrastinati a tempi futuri».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2021 alle 19:25 sul giornale del 28 luglio 2021 - 115 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, M5S, comunicato stampa